Telemedicina con l'Egitto per i cardiologi dell'Ingrassia (PA)

Missione a Palermo del vice ministro della Sanità egiziano

20 settembre 2001
È stato in missione a Palermo il vice ministro della Sanità egiziano, Hashim A. Allam, che punta ad attuare un progetto di telemedicina tra l'Ingrassia di Palermo e un ospedale del Cairo che consentirà di sperimentare trasmissioni di telespirometria, telecardiologia e televideoconsulto.

Un pool di aziende metterà a disposizione le attrezzature telematiche, ma l'ipotesi è di sviluppare questo progetto anche in altri campi medici.

Si è anche tenuto la scorsa settimana a Palermo il secondo meeting dei rappresentanti dei centri collaboratori dell'Oms per l'emergenza e la medicina umanitaria.

Una localizzazione frutto dell'impegno di un'associazione internazionale che qui è stata costituita due anni fa.
Il Mediterranean Council for Burns and Fire Disasters quest'anno si è aggiudicato il premio Eumedis, che permetterà al progetto presentato dal Club delle ustioni di Palermo di collegare 17 Paesi dell'area del Mediterraneo in tre anni utilizzando la telemedicina.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 settembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia