Un monitoraggio sistematico e continuato per la Cattedrale di Noto

22 ottobre 2002
Una rete di sensori, collegati ad una centrale informatica di raccolta dati, consentirà di tenere costantemente sotto controllo la ''tenuta'' del colonnato della cattedrale di Noto.

Il sistema, è stato illustrato qualche giorno fa dall' architetto che sta coordinando il progetto di recupero del duomo di Noto la cupola del quale crollò, fortunatamente senza causare vittime, nel marzo del 1996.

La rete di sensori consentirà un monitoraggio sistematico oltre a rendere possibile analisi e valutazioni in tempo reale dei diversi interventi di recupero e ristrutturazione in corso.

I lavori di ricostruzione della cupola e della nave principale del Duomo, che dovrebbero essere completati entro la primavera del 2005 e per i quali sono stati messi a punto materiali e tecnologie speciali, procedono intanto abbastanza speditamente.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 ottobre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia