Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

VENTO DEL NORD - Il grande Cinema del Nord nel cuore del Mediterraneo

16 settembre 2008

Sabato scorso si è conclusa a Lampedusa la 1° Edizione di "VENTO DEL NORD - Il grande Cinema del Nord nel cuore del Mediterraneo", la rassegna cinematografica ideata ed organizzata dalla Dharma 3 di Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro in collaborazione con la Regione Sicilia, Assessorato dei Beni Culturali, Ambientali e della Pubblica Istruzione - Dipartimento Beni Culturali, la Sicilia Film Commission, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Ministero per lo Sviluppo Economico, nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro "Sensi Contemporanei". La direzione artistica è stata affidata a Steve Della Casa, critico cinematografico e già direttore del Torino Film Festival.

La manifestazione, nata con l'intento di proporre nell'estremo sud d'Europa una selezione di film del nord Europa, è stata anche per gli abitanti dell'isola un'occasione di incontro con il cinema contemporaneo ed i suoi protagonisti. Proprio in occasione della rassegna è stata inoltre ristrutturata e restituita agli abitanti dell'isola l'Arena del Mare, unico cinema a Lampedusa dove - nell'ambito della sezione "Italia di Notte" - sono stati proiettati nel corso delle serate alcuni dei titoli più rappresentativi della scorsa stagione: da "La Ragazza del lago" di A. Molaioli, a "Scusa ma ti chiamo amore" di F. Moccia, da "I Vicerè" di R. Faenza a "Grande, Grosso e Verdone" di C. Verdone, "Il 7 e l'8" di Ficarra e Picone e "I Demoni di San Pietroburgo"; quest'ultimo film è stato presentato al al pubblico presente dal regista Giuliano Montaldo, insieme a Carolina Crescentini, interprete del film.

Fra gli ospiti stranieri sono intervenuti il regista danese Christoffer Boe con il suo "OffScreen" ed il giovane cineasta svedese Jesper Ganslandt che ha accompagnato "Farkenberg Farewell", sua opera prima, entrambi proiettati nella sezione "Vento del Nord".
La terza sezione della rassegna, "Retrospettiva", è stata poi dedicata a R.W. Fassbinder, che è stato ricordato da tre artisti legati alla filmografia del grande regista tedesco, come Peter Berling ("Il matrimonio di Maria Braun", "Veronika Voss"), Ulli Lommel ("Roulette Cinese", "Il Mondo sul Filo", "L'Amore è più freddo della morte") e Michael Fengler ("Perché il Signor R. è diventato matto?" diretto a quattro mani con Fassbinder.).

Infine, nell'ambito della serata conclusiva di sabato, sono stati presentati due cortometraggi interamente realizzati da studenti del Liceo di Lampedusa sul tema "La Mia Isola", il concorso per corti ideato proprio per valorizzare anche i talenti locali. La giuria, composta da Carlo Brancaleoni di Rai Cinema, dalla giornalista Laura Delli Colli, dal regista Andrea Jublin (il suo corto ha ottenuto una candidatura agli Oscar) e dall'attrice Donatella Finocchiaro ha premiato "L'Isola del Nonno" del diciottenne Salvatore Billeci, che la giuria ha apprezzato per "l'originalità del soggetto e la capacità dell'autore di trasformarlo in un racconto che va oltre la semplicità delle immagini".
In conclusione il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, nell'esprimere il suo ringraziamento agli organizzatori, ha sottolineato la sua volontà di concedere la cittadinanza lampedusana ad Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro che, con impegno e passione, hanno regalato agli abitanti dell'isola le emozioni del grande cinema.

Giulia Martinez

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 settembre 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE