Via libera dall'Antitrust per la vendita di riviste e quotidiani dal barbiere e dal fornaio

…e nelle attese pagheremo

09 maggio 2003
Non saranno più solamente le edicole ed i grandi centri commerciali ad essere autorizzati a vendere i giornali, presto lo potranno fare anche i fornai ed i macellai.

E così l'Antitrust, proprio in questi giorni, ha presentato una segnalazione alle Camere: "basta vincoli", i quotidiani ed i periodici - nonché anche altri tipi di riviste - potranno essere venduti dappertutto.

Quello che propone l'Antitrust, in realtà, è una piccola modifica al decreto legislativo del 2001 che presto, se accettato, permetterà appunto di liberalizzare il mercato dell'editoria giornalistica.

Secondo i promotori dell'iniziativa appare opportuno consentire la vendita dei giornali anche a quei punti vendita definiti "al dettaglio" finora ingiustamente esclusi dal mercato.

Basta dunque al monopolio delle edicole: la cultura deve diffondersi in qualsiasi modo ed in qualsiasi posto.

Presto dunque, durante le ore di attesa, dal nostro macellaio non potremmo più leggere liberamente il quotidiano posto sul tavolino ma ci sentiremo dire: "comprare per leggere".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 maggio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia