Vuoi diventare papà? Allora niente fretta fra le lenzuola

11 ottobre 2002
Un recente studio, pubblicato sulla rivista ''Physiology & Behavior'' di Toronto, ha rivelato che le capacità maschili di generare aumentano quando i rapporti sessuali sono di lunga durata e vengono preceduti da una seria fase di preliminari.

Ricercatori norvegesi hanno dimostrato che qualità e concentrazione degli spermatozoi migliorano quando la fase di eccitazione è intensa e protratta nel tempo.  

Per lo studio sono stati esaminati 292 campioni, in media 11 per ogni volontario.
Prima di ogni donazione i volontari avevano osservato un periodo di astinenza sessuale di almeno tre giorni Registrato, inoltre, il tempo impiegato dai donatori a fornire il seme.

I risultati hanno mostrato che la qualità del liquido seminale migliora se questo intervallo aumenta.
I dati indicano, in particolare che una lunga durata della fase di eccitazione permette di ottenere campioni "significativamente più concentrati, che hanno quindi maggiori possibilità di fecondare l'ovulo femminile".

Questo dimostrerebbe che la fertilità maschile dipende, almeno in parte, dalla durata della fase di eccitazione.
E le variazioni di fertilità che si verificano a volte negli uomini possono dipendere proprio dal tempo dedicato sia ai preliminari che al rapporto

Insomma niente fretta fra le lenzuola per chi vuole diventare papà.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 ottobre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia