''Canti e cunti - Omaggio a Rosa Balistreri''. Al Teatro Metropolitan di Palermo, la voce della Sicilia

28 ottobre 2006

Nell'ambito dell'iniziativa ''Una sola Palermo'', promossa dalla Città di Palermo, Assoteatri e Ufficio Grandi Eventi, lunedì 30 ottobre alle ore 21,30, il Teatro Metropolitan di Palermo presenta ''Canti e cunti - Omaggio a Rosa Balistreri'', da un'idea di Francesco Giunta e Giovanni Callea in collaborazione con Cielozero/Teatro del Sole e la Graham&associati.

Rosa Balistreri è uno di quei personaggi che appartengono all'immaginario più profondo della nostra terra; amica di grandi come Renato Guttuso, Leonardo Sciascia e perfino di Amalia Rodriguez, è stata esponente di un certo modello di attivismo culturale. Un'icona che rappresenta in maniera forte e quasi esaustiva il rapporto difficile, di odio ed amore, che molti siciliani, forse quelli dallo spirito più libero ed irrequieto, hanno nei confronti della loro terra.
Lei amatissima ed odiatissima al contempo, al punto che la sua città natale, Licata (AG), le ha dedicato un centro che è oggi semi-abbandonato, è un'icona della Sicilia, terra che fu per lei testimone, spesso passiva, di una vita piena di stenti, morta praticamente in miseria e sepolta vicino Firenze, ultimo drammatico segno di questo amore difficile ed incompiuto.
Eppure come ha scritto il poeta bagherese Ignazio Buttitta, che collaborò con lei e le fu amico, ''ogni volta che cercheremo le parole, i suoni sepolti nel profondo della nostra memoria, quando vorremo rileggere una pagina vera della nostra memoria, sarà la voce di Rosa che ritornerà a imporsi con la sua ferma disperazione, la sua tragica dolcezza...''.

Rosa Balistreri, o Rosa, come affettuosamente la chiamano i tanti artisti e musicisti che a lei ancora si ispirano, avrebbe compiuto ottant'anni nel marzo del prossimo anno. I più importanti artisti dello scenario popolare e tradizionali siciliano si incontrano per festeggiare quell'evento in anteprima con l'obiettivo di richiamare ancora una volta l'interesse e l'attenzione del pubblico ma anche delle Amministrazioni siciliane, spesso assenti e discontinue nel loro impegno verso questa grande artista e i progetti dedicati al nostro patrimonio musicale ispirato alla repertorio tradizionale. Un percorso questo che ha avuto inizio in occasione della prima edizione di ''Vucciria'' che ha visto raccolti i più importanti artisti siciliani e che oggi vede al Metropolitan un altro significativo momento.

Sul palco si esibiranno:
1. Alfio Antico, ''Rosa canta e cunta''
2. Alfredo Anelli, ''Mirrina''
3. Cecilia Pitino, ''I pirati a Palermu''
4. Clara Salvo, ''Mi votu e mi rivotu''
5. Francesco Giunta, ''Rosa''
6. Giovanni Granata e Zelinda Ripa, ''Vinutu sugnu''
7. Laura Mollica, ''Quannu moru''
8. Letizia Anelli, ''A vo l'amuri miu''
9. Marilena Monti e Laura Spacca, frammento da ''Voce di terra di Marilena Monti''
10. Mario Incudine, ''Vinni a cantari all'ariu scuvertu''
11. Massimo Laguardia e Millenaria Tammura, ''Buttana di to' mà''
12. Matilde Politi, ''Tirannia''
13. Miriam Palma, ''Lu focu di la pagghia''
14. Sara Cappello, ''Proverbi siciliani''
15. Serena Lao, ''L'amuri ca vaiu''

INFO
Metropolitan Movie Theater
Viale Strasburgo, 358 - 90146 Palermo
Tel.+39(0)916887513 - Telefax +39(0)916882392
metro@teatrometropolitan.it
www.teatrometropolitan.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 ottobre 2006

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia