''Ma non al Sud''. Alla Galleria Civica Montevergini di Siracusa, l'Arte colta e l'Arte popolare si incontrano.

Dalle sciocchezze alla sacralità, dall'importante al totalmente inutile... O forse no

28 settembre 2005



Ma non al Sud

Enzo Cucchi, Urs Fischer, Fischli & Weiss, Paolo Chiasera
Una mostra curata da Salvatore Lacagnina
Galleria Civica Montevergini, fino al 30 novembre
Via Santa Lucia Alla Badia 1 - Siracusa

Quando non si sa come andare avanti in una conversazione, molto spesso è possibile cavarsela con un luogo comune, un secco ''Ma non al sud''. Così almeno diceva Gustave Flaubert.
Di qui prende il titolo questa mostra, che non ha ambizioni tematiche, e non segue teorie poststoriche, postmoderniste, neoavanguardiste.
Non è una mostra internazionale, è piuttosto una mostra locale e stagionale: il luogo, Siracusa; la stagione, la tarda estate 2005.
Quattro artisti di due generazioni diverse (Enzo Cucchi, 1956, Peter Fischli 1952 & David Weiss 1949; Paolo Chiasera, 1978, Urs Fischer, 1973) di due paesi diversi (Svizzera e Italia), che lavorano con linguaggi diversi.
La Galleria Civica Montevergini è divenuta lo spazio dove mettere a confronto idee e visioni (comuni e/o divergenti), un contrappunto di voci per una partitura composita. La ''cultura bassa'' incontra la ''cultura alta'' in una gamma di sfumature intermedie: la realtà è messa sottosopra, privata di riferimenti stabili, inafferrabile da ogni sorta di categoria sociologica, psicologica, ideologica.
''Il mondo è meglio'' - come ha scritto Michel Houllebecq. E' meglio per la sua infinita varietà e molteplicità, per la sua irriducibilità a definizioni univoche. E gli artisti se lo caricano sulle spalle, lo raccontano senza timori nella sua complessità.

Due grandi sculture di gesso, alte più di cinque metri, sono le opere che Enzo Cucchi presentate. Due totem, due sentinelle, figure sacrali, colonne (l'una dorica, l'altra barocca?) che reggono lo spazio, sicure. Bianco su bianco.
Ad esse fanno da contrappunto cinquanta immagini che riprocucono un campionario di domande banali (luoghi comuni quotidiani) scritte in bianco su fondo nero. L'opera di Peter Fischli & David Weiss (tratta da Questions, la diaproiezione multipla che è valsa loro il Leone d'Oro alla Biennale di Venezia 2003) come un cielo stellato produce un forte contrasto di colore e di visione (nero contro bianco), di fronte alle sculture di Cucchi.
Come un cuneo formale si inserisce il lavoro di Urs Fischer. A metà via tra la ieraticità della scultura di Cucchi e lo sciocchezzaio, di flaubertiana memoria, di Fischli & Weiss, tra il bianco e il nero, una banana gialla proietta un'ombra dritta sulla parete. Sono le infinite possibilità del vedere, è la scultura che, come il mondo, si racconta attraverso la sua ombra.
''Cosa fa una Madonna su una vespa?''. Non è una delle domande catalogate da Fischli & Weiss, ma un'altra che potrebbe accompagnare l'opera di Paolo Chiasera: il video nel quale un giovane ritrova una statua della Madonna in mare e la porta via su una vespa bianca, rossa e verde.
''Cultura alta'' e ''cultura popolare'' si incontrano, miti e culti non corrispondono più a un processo di identificazione collettiva, ma agiscono piuttosto su un piano privato, incondiviso.

E Siracusa fa da sfondo a questo dialogo: l'architettura greca classica e barocca, la filosofia messa soqquadro, i culti religiosi, gli esperimenti fisici di Archimede. I riferimenti possono essere molteplici, come spesso accade confrontandosi con le culture che la Sicilia ha immagazzinato nei secoli, e forse si tratta solo di un nuovo viaggio che Montevergini ha intrapreso per aggiungere nuove merci alle sue stive.

- GLI ARTISTI

- La mostra visitata da Tania Giuga

INFO
Galleria Civica Montevergini
Via Santa Lucia Alla Badia 1 - Siracusa
Tel. +39 093124902
info@montevergini.it
www.montevergini.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 settembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia