Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

23ma Edizione del Premio Letterario "Racalmare - Leonardo Sciascia". Nella terna dei finalisti...

15 luglio 2011

Franco Di Mare con "Non chiedere perché" (Rizzoli), Paolo Di Stefano con "La catastròfa. Marcinelle 8 agosto 1956" (Sellerio) e Francesco Pinto con "La strada dritta" (Mondadori) sono i tre scrittori finalisti della ventitreesima edizione del Premio letterario "Racalmare - Leonardo Sciascia", organizzato dal Comune di Grotte, in provincia di Agrigento.
A decidere la terna finale una Commissione selezionatrice guidata da Gaetano Savatteri, giornalista e scrittore, che dallo scorso anno ricopre il ruolo di presidente onorario del Premio "Racalmare – Leonardo Sciascia", che ha voluto rispettare il suggerimento di Leonardo Sciascia, indirizzato a custodire identità, qualità e autorevolezza.
Così lo scrittore de Il giorno della civetta, nel 1982, alla prima edizione del Racalmare: "Lasciatelo qui fra voi e vedrete che lo assegnerete sempre onestamente, secondo il valore delle opere, secondo l'interesse che voi portate a queste opere. Si stabilisce così una specie di circolarità fra l'opera e il suo pubblico, fra l'opera e coloro che la premiano".
Nell'edizione 2010 ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento Benedetta Tobagi con "Come mi batte forte il tuo cuore" (Einaudi), arrivata in finale insieme a Simonetta Agnello Hornby con "Vento scomposto" (Feltrinelli) e Bice Biagi con "In viaggio con mio padre" (Rizzoli). Le tre scrittrici quest'anno hanno ricoperto un ruolo di consulenza nella scelta dei nuovi titoli. A giudicare le opere in concorso una giuria popolare, composta da oltre trenta lettori del paese agrigentino, che unitamente ai componenti della Commissione selezionatrice, manifesteranno il proprio gradimento attraverso un voto a scrutinio segreto nella serata conclusiva del Premio. I libri messi a disposizione dalle tre Case Editrici potranno essere richiesti presso la biblioteca comunale di Grotte.

La manifestazione, che si svolgerà sabato 27 e domenica 28 agosto (dalle ore 20), sarà ospitata in piazza Umberto I, di fronte al Palazzo Comunale. Nella prima serata gli scrittori finalisti incontreranno il pubblico e la giuria popolare e con loro discuteranno dei titoli selezionati e delle motivazioni che li hanno portati alla stesura delle opere in concorso. Nella serata di domenica si procederà alla votazione per decretare il vincitore della ventitreesima edizione del "Racalmare – Leonardo Sciascia", attraverso il voto e lo spoglio pubblico delle schede. Come nella precedente edizione, main sponsor del "Racalmare – Leonardo Sciascia" è la Cmc (Cooperativa Muratori Cementisti Ravenna), impresa impegnata nella realizzazione di rilevanti opere pubbliche nel territorio della provincia agrigentina, che ha voluto offrire la dotazione economica del Premio per i finalisti e il vincitore. La Cmc vuole così sottolineare la sua attenzione per questo importante appuntamento culturale della Sicilia.
La Commissione selezionatrice è composta da: Gaetano Savatteri (presidente onorario del Premio), Paolo Pilato (sindaco di Grotte), Angelo Collura (presidente del Consiglio Comunale di Grotte), Salvatore Rizzo (assessore alla Cultura di Grotte), Gaspare Agnello, Nino Agnello, Domenico Butera, Linda Criminisi, Diega Cutaia, Giancarlo Macaluso, Daniela Spalanca, Giovanna Zaffuto. Segretario: Piero Calì.
Da mercoledì 20 luglio sarà on line il sito www.premioracalmare.it con informazioni sull'edizione 2011 e sui vincitori delle precedenti edizioni.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 luglio 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia