A Biancavilla (CT), una serie di appuntamenti per capire il Concilio Vaticano II a quarant'anni dalla chiusura

05 dicembre 2005

Hanno preso il via sabato pomeriggio, nella Basilica Santuario ''Maria SS. dell'Elemosina'' di Biancavilla (CT), i momenti celebrativi per capire cosa voleva essere e cosa è stato il ventunesimo Concilio ecumenico nella storia della Chiesa indetto da Papa Giovanni XXIII nel 1962 e concluso l'anno seguente da Paolo VI.
Sino a sabato prossimo, 10 dicembre, si svolgeranno numerosi momenti, promossi dall'Associazione ''Maria SS. dell'Elemosina'', per riscoprire appunto questo grande incontro dei Vescovi di tutto il mondo.
E sabato pomeriggio è stato il domenicano fra Giovanni Calcara, responsabile di ''Giustizia e Pace'' dell'Italia meridionale a presiedere la Veglia di preghiera dal tema ''Responsabili di quale umanità? La donna, gli immigrati, i carcerati'', curata dal Movimento Giovanile Domenicano di Catania. Durante la serata ha avuto luogo anche la manifestazione diocesana ''Dona un libro ai carcerati'' con la raccolta di fondi per regalare un libro ai detenuti.

I momenti continueranno poi giorno 8 dicembre, nella solennità dell'Immacolata Concezione, con la Celebrazione eucaristica presieduta dal prevosto di Biancavilla, don Antonino Tomasello. Nella stessa giornata saranno disponibili i calendari ''Un anno con Maria'' realizzati dall'Associazione ''Maria SS. dell'Elemosina'' in comunione con la Basilica dell'Elemosina, con diverse foto sulla Madonna dell'Elemosina corredati di spunti di riflessione di autori locali. La manifestazione vedrà anche l'aspetto solidale: la raccolta delle offerte per il calendario verrà devoluta interamente in beneficenza a sostegno dei più deboli.

I momenti celebrativi si chiuderanno poi sabato 10 dicembre, alle ore 19.00, nella Basilica Maria SS. dell'Elemosina dove avrà luogo una tavola rotonda ''Le sfide del Vaticano II nella Chiesa del terzo millennio: il ruolo dei laici''. Introdurranno padre Antonino Tomasello, prevosto, e Alessandro Scaccianoce, segretario dell'Associazione ''S.M.E.'', promotrice dell'incontro. Si avrà la presenza straordinaria del prof. mons. Antonino Minissale, dottore di Sacra Scrittura presso lo Studio teologico ''San Paolo'' di Catania. Relazionerà anche il prof. Francesco Diego Tosto, docente di Storia della Chiesa presso l'I.S.S.R. ''San Luca'' di Catania. Modererà il dibattito il prof. Placido Antonio Sangiorgio, insegnante di Religione Cattolica.
Sempre nella stessa serata tra le navate della Basilica verranno esposti una serie filatelica commemorativa del Concilio e altri preziosi documenti, dal fondo Gerardo Sangiorgio.

''Vogliamo riscoprire il significato ed il valore del Concilio - spiegano il prevosto Tomasello e il Consiglio direttivo dell'Associazione ''S.M.E.'' - una settimana di riflessione, approfondimento e preghiera per capire quali erano gli intendi di papa Giovanni XXIII e del successore Paolo VI, che ha poi concluso la seconda sessione del Concilio. Con la tavola rotonda, alla quale interverrà anche mons. Minissale, dottore di Sacra Scrittura, uno dei pochi in Italia, si cercherà di capire tutto questo per mettere in pratica ancora di più i singoli valori che il Concilio ci ha voluto trasmettere''. 

INFO
Associazione ''Maria SS. dell'Elemosina''
Basilica Santuario Maria SS. dell'Elemosina, piazza Roma 6 - 95033 Biancavilla (CT)
Tel. e fax  095 982401
associazione@santamariaelemosina.it - vincenzoventura@hotmail.it
www.santamariaelemosina.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 dicembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia