A novembre, al Lingotto di Torino, un Salone del Vino assolutamente da non perdere

Per tutte le regioni italiane del vino, l'opportunità di presentarsi all'Europa

20 settembre 2003
Per il III° Salone del Vino di Torino, che si terrà al Lingotto dal 16 al 19 novembre, sono stati diversi i contatto che gli organizzatori hanno voluto avere con i rappresentanti di Istituzioni, Associazioni, Produttori e Operatori della comunicazione di tutta Italia.

Francavilla al Mare, Ancona, S. Gimignano, Bologna, Palermo, Gradisca d' Isonzo, Roma, Bolzano, Napoli, tra le altre, sono state le tappe del ''road show'' di presentazione (che si è concluso a luglio) che ha consentito d'illustrare tutte le iniziative della rassegna piemontese per consentire agli espositori di presentare al meglio i loro prodotti e in questo momento di stagnazione delle vendite, poter avere contatti mirati con i rappresentanti di quei Paesi emergenti che cominciano ad affacciarsi al consumo del vino di qualità.

Saranno infatti invitati a Torino acquirenti di aree quali la Scandinavia, le repubbliche Baltiche, le nazioni che tra breve entreranno nella Comunità Europea e alcune delle Repubbliche ex Sovietiche.

Sono risultati molto apprezzati i titoli dei due convegni che affronteranno i problemi della distribuzione e della politica dei prezzi come variante del consumo in un calendario denso d'incontri e di work shop.
La manifestazione sarà arricchita dalle presentazioni delle più prestigiose guide, che proprio in novembre vedono la luce, e, inoltre, si stanno realizzando momenti di abbinamento del vino e del bere ad eventi di cinema, musica, sport, letteratura e moda.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 settembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia