Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Carmen, Mario e gli altri... A Catania, per Catania una serata di grande musica

Carmen Consoli, Mario Venuti, Kaballà, I Lautari, Luca Madonia e tanti altri

07 maggio 2005

Una serata a Catania, per Catania fatta tutta di artisti catanesi che hanno conquistato le platee musicali di questi ultimi anni e che sabato 7 maggio regaleranno una serata di grande musica e di grandi canzoni ai catanesi.
Un evento per Catania, alla vigilia di un appuntamento importante: le elezioni amministrative che a maggio indicheranno il nuovo sindaco e che vedono in corsa da una parte l'ex sindaco di centrosinistra, Enzo Bianco, e dall'altra l'attuale sindaco di centrodestra Umberto Scapagnini.

Un evento organizzato dai sostenitori del candidato Bianco, che tramite la cultura, elemento di spiccò che caratterizzò Catania negli anni delle sue amministarzioni, vuole raccogliere il maggior numero di consensi nel capoluogo etneo.
Non a caso si chiama ''Concerto per Catania'' l'appuntamento musicale, di alto livello dunque, che vuole segnare l'inizio di una ''nuova stagione culturale'', una stagione che riprenda lo stesso indiscutibile spirito che caratterizzò gli anni scorsi, quando i giovani trovavano nella loro città, tante occasioni di crescita, opportunità, idee, in una Catania effervescente, gioiosa e di grande respiro europeo.

Sul palco, alla Villa Bellini, a partire dalle 19,30, saliranno Carmen Consoli, Mario Venuti, Kaballà, I Lautari, Luca Madonia, Tinturia, Brando, Kaftua, Rosso Fisso, Rosario Di Bella, Fabrizio Savoca, Zero in condotta, Baffos, CTLab, Ute Puta, Trinacria Kriù, Brigantony, Zapato.
La serata sarà presentata dal noto volto catanese di MTV, Paola Maugeri e da Gianluca Runza-DJ.
Una serata che ha tutti i connotati di occasione da non perdere, nella quale si avvicenderanno sul palco gli ''alfieri'' di quella scena musicale catanese che trova le sue radici negli anni '80 delle radio libere e dei dischi di importazione, per poi rovesciarsi ad ondate successive sul panorama nazionale con il suo carico di idee, stili, sonorità, arrangiamenti diversi; rispetto ai quali sarebbe sbagliato parlare in termini di ''scuola catanese'', ma di esperienze e manifestazioni di talento diverse tutte espressione, però, della capacità quasi genetica dei catanesi di produrre musica nel particolare, arte in generale.

Tutti insieme e tutti in una sera. Uno dei più belli biglietti da visita che la città è capace di esibire riunito sopra un palco per un happening che vuole essere, soprattutto, un regalo fatto alla città, che ha voglia di riappropriarsi dei suoi spazi, riscoprendo le ragioni dello stare insieme ed il senso dell'appartenenza, anche attraverso i suoi artisti.

L'ingresso sarà gratuito.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 maggio 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia