Cefalù (PA) entra a far parte dell'esclusivo Club dei borghi più belli d'Italia

Bellezze naturali ed artistiche le carte vincenti di uno dei più importanti centri turistici siciliani

30 ottobre 2003
Lunghe spiagge di sabbia fine, antiche case che si affacciano sul mare, una cattedrale di origine normanna, un antico lavatoio ed una serie di stradine piastrellate che richiamano gli antichi borghi medioevali: stiamo parlando di Cefalù (PA), perla siciliana di grande fascino. Negli ultimi decenni, le sue bellezze naturali ed artistiche non sono passate inosservate alle migliaia di turisti che ogni anno affollano le sue stradine, le sue spiagge, i suoi hotel sul mare e non sono sfuggite neppure ad un associazione il "Club dei borghi più belli d'Italia" che ha deciso d'inserirla tra i 92 borghi medioevali più belli dello stivale.

Il Club, è stato istituito nel 2002 dall'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani). Si tratta di un’assemblea prestigiosa che raduna il meglio di quell’Italia minore che è anche, grazie ai suoi prodotti di nicchia come il vino, l’olio, l’artigianato, il cuore della nostra alimentazione e della nostra creatività. L’iniziativa dei borghi più belli, oltre ad essere una sorta di censimento della bellezza residua del nostro Paese, serve a collegare le realtà delle piccole comunità con le esperienze turistiche più evolute, dando luogo ad un turismo di qualità attento alla cultura dei luoghi. Sottolineando la qualità di un borgo, il marchio contribuisce moltissimo alla sua notorietà.
I borghi doc collegati in rete sono infatti destinati a diventare una delle principali destinazioni turistiche d’Italia.

Il club annovera , per il momento, 92 borghi medievali selezionati in tutto il territorio nazionale in base ad alcune caratteristiche fra le quali primeggia la qualità della vita all’interno dello stesso borgo: niente infissi in allumino, traffico rumoroso, luci al neon e mostruosità architettoniche.
"E’ un fatto importante – ha commentato il sindaco Simona Vicari - che vede Cefalù al centro di un nuovo circuito turistico che potrà incrementare il flusso di visitatori". Vicari ha, inoltre, sottolineato "l’azione amministrativa intrapresa, in questi anni, per la riqualificazione, tutela e valorizzazione di un patrimonio di inestimabile valore artistico e culturale attraverso cui passa la storia di una città".

Comunque le iniziative del club non finiscono qui. In collaborazione con la Mondadori è in cantiere l'apertura del un portale paeseitalia.it, mentre sta realizzando 3 speciali da mandare in onda su Rai International.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

30 ottobre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia