Congelati i prestiti d’onore

Bloccati i corsi di formazione per le 10 mila persone già selezionate

11 maggio 2002
Sviluppo Italia ha bloccato i corsi di formazione che aprivano la strada al finanziamento, con il cosiddetto ''prestito d'onore'', dei progetti di auto-imprenditorialità. Lo stop riguarda almeno 10 mila persone già selezionate, di cui tremila in Sicilia.

I corsi bloccati in questi giorni sono relativi alle domande presentate nel corso del 2001 e dovevano iniziare fin da gennaio scorso.
L'incertezza sul vertice della società pubblica, rinnovato a metà febbraio con le nomine di Carlo Pace presidente e Massimo Caputi amministratore delegato, aveva congelato l'iter dell'attività di formazione.

A Sviluppo Italia spiegano che il rinvio dell'inizio dei corsi è stato deciso per permettere un'analisi delle risorse disponibili, in assenza di una verifica sui flussi di cassa. Questo dovrebbe servire anche per stabilire su quanti fondi Sviluppo Italia può contare per far partire i corsi relativi alle 14mila domande ancora giacenti relative al 2002.

Il prestito d'onore, dalla sua istituzione nel 1998, ha dato un'opportunità di lavoro a oltre 33mila persone, quasi tutte nel Mezzogiorno. 

Fonte: Gds

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 maggio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia