I rappresentanti della stampa estera, ospiti della città etnea per un Educational Tour

Settanta giornalisti esteri in giro per Catania

15 novembre 2003
Sono circa settanta i giornalisti rappresentanti della stampa estera e operanti in Italia ospiti, oggi sabato 15 e domenica 16, per un Educational Tour a Catania, veri e propri "viaggi educativi" per far conoscere alla stampa le città italiane come destinazione turistica.

Il progetto promosso dall’assessorato al Turismo del Comune di Catania in coorganizzazione con l’Enit (Ente Nazionale per il turismo Italiano), la Provincia Regionale e l’Apt, si volge a quella che è la promozione del capoluogo etneo per attirare turisti, innescando un circolo virtuoso che renda la città, tra l’altro già al centro dell’Europa in questi giorni con il vertice Onu sull’Ambiente (che si è concluso giorno 14 novembre), protagonista dentro e fuori l’Europa.

Le mattinate di oggi e domani saranno dedicata alla visita di alcuni fra i più importanti monumenti, palazzi e musei del centro storico. Fra i primi appuntamenti quello con Palazzo Biscari, uno dei palazzi più antichi del centro storico di Catania, preziosa testimonianza del barocco in Sicilia. Si procederà, quindi, con la visita della sala Vaccarini delle Biblioteche Riunite Civica e Ursino Recupero, Biblioteca Civica che nasce dalla Biblioteca Benedettina dell'Abazia Cassinese di San Nicolò l'Arena, dopo il terremoto del 1693.
Nel  pomeriggio  il tour  prevede tra le sue tappe, il Teatro Massimo Vincenzo Bellini, costruito su progetto dell'architetto milanese Carlo Sada e inaugurato nel 1890, i tesori del Museo Diocesano, Piazza Mazzini (prima Piazza San Filippo, cuore popoloso della città medievale tra il mercato del lunedì 'a fera 'o luni', la platea magna, e la loggia senatoria), il Teatro Romano che insieme a l’Odeon (ledificio termale in piazza Dante) costituiscono un contesto urbano di grande ricchezza e complessità. Per finire le diverse Chiese di Via Crociferi.

I giornalisti, accompagnati dal Soprintendente per i Beni Culturali e Ambientali, Gesualdo Campo,  avranno l’opportunità di partecipare ad una "lezione" sulla Catania Barocca, nel Chiostro dei Gesuiti, lezione che sarà accompagnata da proiezioni, immagini multimediali, con un gioco di luci ed effetti spettacolari, come i fuochi d’artificio, che in conclusione simuleranno l’eruzione dell’Etna.
Per domenica è altresì prevista l’escursione con motonave lungo la costa,  la visita di Acireale e  lo spettacolo dell’opera dei pupi.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 novembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia