Il commissario Montalbano da Vigata

oggi aiuta ad evadere (con la letteratura) i detenuti del carcere di Agrigento

26 luglio 2002
Tutto i detenuti si sarebbero potuti aspettare, tranne che una mano per 'evadere' alla fine arrivasse loro proprio dal poliziotto più integerrimo, quello che vive a Vigata e trionfa in Tv e nelle librerie.

Sarà, infatti, il commissario Montalbano ad aiutarli oggi ad 'evadere' dal carcere.

Non sarà una 'evasione' definitiva, ma durerà quel tanto che basta a dimenticare i problemi, riflettere sulla propria vita e magari ridere sopra gli errori commessi, ammesso che ci sia qualcuno disposto ad ammetterli.

Con la sua 'coppola' bianca, rigorosamente estiva, Andrea Camilleri stamattina varcherà la soglia del carcere di Agrigento, in contrada Petrusa, per un incontro con i detenuti, compresi quelli definiti "dell'alta sicurezza", sottoposti cioè a misure carcerarie più rigoroso.

Per preparare i detenuti all'incontro, la Provincia regionale ha fatto pervenire alla biblioteca del carcere, intitolata a Rosario Livatino (magistrato assassinato dalla mafia) un congruo numero di libri, tutti ovviamente firmati dall'inventore del commissario Montalbano.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 luglio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia