L'eccellenza del 'Vino Siciliano' nei riconoscimenti internazionale e di casa nostra

''Degustivina rosso ed altro''. Pochi giorni fa a Palermo una manifestazione unica nel suo genere

06 dicembre 2003
Si è svolta a Palermo, appena alla fine di novembre, la quarta edizione di ''Degustivina rosso ed altro''. Una manifestazione enogostronomica che ha avuto come obiettivo la valorizzazione delle varietà autoctone che hanno consentito la riqualificazione della produzione vinicola del meridione. Con questo spirito è stato assegnato il premio ''Degustivina la cultura del territorio'' al ''D'Istinto'' dell'azienda Calatrasi, frutto di una degustazione cieca di una commissione che ha selezionato un Nero d' Avola in purezza.

Fino ad ora la Sicilia ha puntato sulle varietà alloctone, riservando esclusivamente al Nero d'Avola (nei vitigni a bacca rossa) la possibilità di confrontarsi con le varietà internazionali, dal merlot al siraz, fino al cabernet sauvignon. L'appuntamento di Palemo è stato dedicato alla degustazione di 443 vini di qualità ed alla conoscenza di 105 produttori presenti per descriverne caratteristiche e tipicità. In programma, l'illustrazione di quattro verticali di annate, con la partecipazione di altrettante aziende siciliane selezionate (Ceuso, Duca di Salaparuta, Firriato, Morgante), nel confronto con i vini toscani (Avignonesi e Castello di Arna) , del Piemonte (Braida), e del Veneto (Allegrini).

La manifestazione, unica nel suo genere nel Sud d'Italia, si è tenuta negli antichi saloni di Villa Boscogrande, dove ha trovato spazio anche un intrigante itinerario della cioccolata, accompagnato dalle migliori etichette di vini da dessert siciliani.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 dicembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia