La Sicilia eccelle al Banco d'Assaggio dei Vini d'Italia di Torgiano

Rocca delle Macìe, Agricola San Felice e Famiglia Zonin vincono i premi d'Eccellenza

03 dicembre 2002
La Sicilia sbanca Forgiano (splendida cittadina umbra).

Infatti, è risultata tra le regioni più premiata alla XXII edizione del Banco d'Assaggio dei vini d'Italia, che si è conclusa sabato 30 con la proclamazione dei vincitori, avvenuta durante la serata di gala all'Hotel Tre Vaselle (sede dell'attività del Banco).

L'affermazione della Sicilia è giunta grazie a moltissimi premi ottenuti nelle tredici categorie in concorso. Grandissima l'affermazione nella sezione dei vini da dessert tranquilli Docg, Doc e a Igt delle ultime due vendemmie e con più di due anni di invecchiamento.

Ma conferme sono arrivate pure da altre sezioni come quelle dei vini bianchi e vini rossi.
Un successo che ha trovato concordi tutti gli enologi ed i giornalisti italiani e stranieri presenti al Bavi rimasti entusiasti dalla qualità dei prodotti che le aziende italiane sono riuscite a portare in questa edizione.

Basti pensare, tra l'altro, che sono state ben 659 le bottiglie presentate in gara nelle tredici categorie previste da 226 aziende in rappresentanza di 18 regioni italiane.
Per gli amanti dei numeri, sono state compilate 4613 schede dalle otto commissioni composte da quattro enologi e tre giornalisti fra italiani e stranieri.
In totale sono stati espressi 64582 giudizi parziali mentre sono stati utilizzati 5100 bicchieri.

Le seconde bottiglie servite hanno raggiunto il numero di 31 pari al 4,7% mentre nel 2001 furono, in percentuale, il 4,9%.
Senza dubbio, questo successo sottolinea come il Bavi venga considerato dai produttori italiani il più attendibile punto di riferimento dei concorsi enologici nazionali, insieme a quello internazionale del Vinitaly.
Non a caso, le stesse aziende inviano i propri prodotti soltanto quando certi del valore del loro vino giacché il Banco d'Assaggio non si impegna a consegnare diplomi e riconoscimenti senza peso, bensì cinque premi ex-aequo - per ogni categoria partecipante - scelti fra quelli che hanno ottenuto il miglior punteggio, raggiunto il minimo di 80 centesimi. Il che vuol dire una testimonianza di alto valore del prodotto giudicato ed una identificazione di forte connotazione nell'ambito dei vini nazionali senza alcuna discriminante.

INFO
XXII edizione del Banco d'Assaggio dei vini d'Italia
Segreteria BAVI
tel. 075-988601, cell. 330-883339, fax 075-982128

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 dicembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia