La Venere di Morgantina torna a casa, dopo un lungo viaggio dalla California

Finanziato il restauro del teatro greco di Morgantina e gli scavi della vicina area archeologica di Aidone (EN)

24 novembre 2003

Per festeggiare il ritorno a casa, anche se temporaneo, della splendida Venere, l'area archeologica di Morgantina si prepara ad ospitare un grande evento culturale, uno di quelli che lasceranno il segno.
Alla Venere, scolpita in Sicilia nel V secolo a.C., è toccato purtroppo, lo stesso ingrato destino di tante opere d'arte siciliane trafugate e poi vendute all'estero. In questo caso il reperto è stato acquistato, nel 1988 dal "J. Paul Getty Museum" di Malibù, in California.

Nell'agosto del 2001, però,  il Tribunale di Enna ha condannato il ricettatore a 2 anni di reclusione e a una penale di 40 miliardi di lire. La sentenza, che deve servire da monito, è  rivoluzionaria dato che è la prima volta che un Tribunale applica una simile multa per esportazione clandestina di opere d'arte, segno che i tempi stanno cambiando e anche nell'isola si sta sviluppando un maggiore interesse verso i beni culturali. Per l'amministrazione provinciale di Enna, negli ultimi tempi, rivalutare il proprio patrimonio artistico è diventata una vera e propria sfida tanto da stanziare undici  milioni di euro per avviare un'altra campagna di scavi nel vicino sito archeologico di Aidone.

I fondi provengono dal finanziamento dei Pit (Piani integrati territoriali - sono degli strumenti che consentono un immediato processo di sviluppo del territorio). Il presidente della provincia, Cataldo Salerno alla presenza del sovrintendente Giuseppe Lo Iacono, ha consegnato i lavori ad una ditta di Cerami. Il progetto, da ultimare entro giugno del 2005,  finanziato interamente con fondi dell' Unione Europea, riguarda lavori di restauro per la conservazione ma anche valorizzazione e fruizione del teatro ellenistico di Morgantina. La struttura del teatro sarà consolidata, saranno realizzati percorsi illuminati mediante fibre ottiche che segneranno il cammino per l' Agorà e sistemati una serie di pannelli didascalici lungo tutto il tragitto.

 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 novembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia