Le cinque siciliane ''Città della Ceramica'' protagoniste a New York, dal 5 al 16 dicembre

Le ceramiche di Santo Stefano di Camastra, Burgio, Caltagirone, Patti e Sciacca alla conquista dell'America

03 dicembre 2005

Sarà la Ceramica Artistica proveniente dalle cinque Città del Circuito Siciliano della Terracotta ad essere protagonista, dal 5 al 16 dicembre prossimi, di una mostra ad essa interamente dedicata presso l'Istituto Italiano di Cultura di New York, che ha sostenuto l'iniziativa.
L'evento - il primo di una serie di appuntamenti che si svolgeranno all'interno del progetto ''Le Città della Ceramica'' - costituirà un momento prestigioso in cui le cinque Città della Ceramica d'Arte - Santo Stefano di Camastra (ME), Burgio (AG), Caltagirone (CT), Patti (ME) e Sciacca (AG) - presenteranno una selezione di pezzi caratteristici della loro produzione.
Anche grazie alla concomitanza con l'Esposizione al Metropolitan Museum of Art di New York delle opere di Antonello da Messina, sarà inoltre possibile godere di una vera e propria sinergia. In questo periodo, infatti, nella metropoli americana si svolgeranno una serie di manifestazioni aventi per comune denominatore l'Arte, la Cultura e le Tradizioni tutte mediterranee dell'Isola.

''Le Città siciliane interessate vantano un'antica presenza di artigiani ceramisti - ha dichiarato il dott. Salvo Bonanno, amministratore delegato di QuaritConsorzio Italiano per l'Artigianato di Qualità - che ancora oggi realizzano produzioni nel solco della tradizione artistica e tipica, ma che sono anche capaci di innovare nello stile, nelle forme e nei colori, restando al passo con la modernità. Si tratta di produzioni uniche che incontrano il gusto dei consumatori di tutto il mondo e che certamente sapranno farsi apprezzare dal pubblico americano, che molto spesso si lascia conquistare dai nostri manufatti e dalle nostre bellezze artistiche e naturali''.
Grande, quindi, l'impatto d'immagine che l'evento dedicato alla ceramica sarà in grado di generare presso il pubblico internazionale inserendosi in un più ampio contesto che include i programmi di internazionalizzazione della cultura e della società regionale, con particolare riferimento alle azioni di marketing territoriale e la promozione culturale, anche in vista di un possibile ulteriore incremento del turismo internazionale nell'Isola.

Il progetto, finanziato attraverso la misura 6.06.c gestita dall'Assessorato Regionale ai Beni Culturali, nasce dalla partnership tra i Comuni di Santo Stefano di Camastra (capofila), Caltagirone, Sciacca, Burgio e Patti ed è affidato nella sua realizzazione all'Associazione di imprese composta da Gruppo Moccia SpA, Quarit SCpA e InnovaBic SPA.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 dicembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia