Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Lucia è ritornata nella sua terra. Dopo quasi 1000 anni le spoglie di Santa Lucia ritornano a Siracusa

Le spoglie della Santa sono custodite a Venezia

16 dicembre 2004

A poco meno di mille anni da quando vennero trafugate, tornano a Siracusa - anche se solo per una settimana - le spoglie di Santa Lucia, vergine e martire di origine aretusea, che vengono custodite a Venezia. Un avvenimento eccezionale, reso possibile grazie soprattutto alla collaborazione tra curia arcivescovile di Siracusa e Patriarcato di Venezia, con il supporto delle istituzioni sia nazionali che locali.

L'evento rappresenta il momento di maggiore intensità emotiva del ciclo di celebrazioni svolte quest'anno a Siracusa, in occasione del diciassettesimo centenario del martirio della Santa.
Le spoglie di Santa Lucia sono state trasportate ieri dal Veneto in Sicilia a bordo di un aereo di Stato, poi trasferite a bordo di un elicottero sino al pontile Nato, tra Augusta e Priolo, e successivamente a bordo del pattugliatore della Marina militare "Vega", che nel pomeriggio ha raggiunto il porto grande di Siracusa. Sullo stesso velivolo viaggiavano il ministro per le Pari opportunità, Stefania Prestigiacomo, che è di origine siracusana, e l'arcivescovo di Siracusa, monsignor Giuseppe Costanzo.
Il corpo di Santa Lucia, arrivato nella sua terra natia, è stato quindi adagiato su di una bara e spinto in processione per le principali vie della città da un gruppo di donne, le portatrici della reliquia, sino a raggiungere la basilica a lei dedicata, dove le spoglie della Santa verranno custodite per sette giorni.

La sacra reliquia è stata infine collocata in una teca posizionata sull'altare, ai piedi del simulacro argenteo della Lorenzo LottoPatrona che lunedì scorso è stata condotta in processione dalla cattedrale, dove è custodita durante l'anno, sino alla basilica nel cuore del vecchio quartiere della Borgata.
Il corpo di Santa Lucia potrà essere visto tutti i giorni; la chiesa sarà aperta dalle 6 a mezzanotte, anche se con modalità diverse: è stato, infatti, previsto un calendario articolato per favorire anche le visite di gruppi di pellegrini e studenti.
Il corpo di Santa Lucia lascerà di nuovo Siracusa mercoledì 22, poco prima del via della solenne processione di ritorno del simulacro argenteo dalla borgata in cattedrale, che si svolge tradizionalmente il 20 dicembre ma che quest'anno, per via dell'eccezionale avvenimento, slitterà di due giorni.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 dicembre 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE