Musica tra i mosaici

Alla Villa del Casale di Piazza Armerina oggi per la prima volta uno spettacolo musicale

14 settembre 2002
Il sito archeologico è stato dichiarato dall'Unesco patrimonio mondiale dell'umanità.
Fu in origine forse una villa di proprietà di un aristocratico romano, che vi abitò intorno al sesto secolo dopo Cristo.
E’ sontuosa e meravigliosa: tremilacinquecento metri quadrati di pavimento tutto di mosaico, di pregiatissima fattura.
Sabato sera la Villa del Casale diventerà per la prima volta scena di un evento cultural-mondano; ospiterà infatti un concerto di musica.
Non si tratta, ovviamente, di musica qualsiasi, bensì di un quintetto strumentale che intonerà una melodia dedicata proprio al sito archeologico, creata dal compositore svizzero Carlo Florindo Semini.
Mente e organizzatore dell’happening  è Massimiliano Naselli, direttore di un'orchestra formata da sessanta elementi, tutti appartenenti al gentil sesso, che per sei anni ha rincorso il sogno di suonare un giorno dentro la Villa del Casale.
Evidentemente i sogni, qualche volta, si avverano.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

14 settembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia