Nel 2004 a Palermo in mostra l’analisi dell’Io da Tiziano a De Chirico

La mostra ideata da Vittorio Sgarbi che si terrà nel Reale Albergo delle Povere

28 maggio 2003
Si intitolerà ''Da Tiziano a De Chirico'' la mostra che l'Albergo delle Povere di Palermo ospiterà dall'11 ottobre fino a gennaio del 2004. L'evento è stato presentato nei giorni scorsi a Roma dall'ideatore Vittorio Sgarbi, dall'assessore regionale ai beni culturali della Sicilia Fabio Granata e dal sindaco e dall'assessore della cultura di Cagliari, dove le tele saranno esposte dal 14 giugno al 14 settembre, nel solco delle centralità delle due isole nella cornice del Mediterraneo.


Sgarbi a questo riguardo parla di ''solitudine'' che si trasforma in ''isolitudine'' intesa come identità culturale dinamica, mentre Granata rileva che è stato gettato un ponte tra le due isole che passa attraverso l'acquisizione di un comune sentire sotto il profilo dell' approccio alla cultura.

'' Le quasi cento opere selezionate da Sgarbi - spiega Granata, co-promotore della rassegna - rappresentano il primo tentativo di mettere in luce l'analisi dell'Io nella pittura italiana e quanto ciò va vissuto basilarmente come ricerca dell'identità nazionale attraverso gli aspetti spirituali insiti nell'arte pittorica dei grandi maestri italiani''.

L'esposizione intende quindi indagare '' l'identità della pittura italiana e l'evocazione della sua anima'' a partire dai primi ritratti psicologici in cui l'individuo si affaccia al mondo fino al Novecento, secolo che sancisce il primato di Freud e nel quale '' la proiezione di incubi e sogni, ansie ed inquietudini mostrano la condizione dell'uomo'': in summa, dal Doppio Ritratto del Giorgine a Morandi e De Chirico, passando per Tiziano, Parmigianino o i meno noti Ar, Nathan e Buratti.

Fonte: Ansa Beni Culturali

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 maggio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia