Nuovi accordi industriali e sanitari tra il Mezzogiorno d'Italia e il Brasile

Una convenzione per avvicinare l'economia e l'imprenditoria dei due paesi

26 agosto 2003
E’ stata siglata, ad opera del presidente dell’IIFS (Istituto Italiano Fernando Santi) e del Presidente del Consiglio dell’Acic (Associazione degli Imprenditori di Criciuma), una convenzione finalizzata ad avviare iniziative specifiche di animazione e promozione di legami stabili tra l’economia del Mezzogiorno d’Italia, le associazioni degli italiani all’estero e le Istituzioni del Brasile.

Con questa convenzione, l’Istituto Italiano Fernando Santi e l’Acic si propongono di sostenere, nell’ambito del bando 2003-2004 per il Programma Operativo Nazionale PON ATAS 2000-2006, due diversi progetti di cooperazione, entrambi tesi ad incentivare la costituzione di reti imprenditoriali tra le regioni del Mezzogiorno e le imprese operanti nel territorio di Santa Catarina. Mentre il primo progetto mira a promuovere tale collaborazione all’interno di una serie di comparti industriali, commerciali e produttivi di diverso genere, il secondo si rivolge soprattutto al settore della ceramica, del mosaico e delle arti applicate. In qualità di partner privilegiato nell’ambito dello Stato di Santa Caterina, l’Acic si impegna a favorire la costituzione di un vasto network di istituzioni, organizzazioni e associazioni in grado di coinvolgere nell’iniziativa anche gli italiani residenti nell’area.

Le iniziative dell’IIFS per promuovere la cooperazione tra Italia e Brasile non si sono fermate solo a tali accordi. Sono stati infatti depositati, presso la Presidenza della Regione Sicilia, due nuovi progetti di collaborazione. Il primo è volto a supportare la formazione professionale dei giovani. In base all’intesa raggiunta tra l’IIFS, l’Università di Bologna (sede di Buenos Aires) e diversi operatori economici locali, i giovani che avranno appreso, presso l’organizzazione cattolica Bairro de Juventude di Criciuma, le tecniche per la preparazione del biscotto ceramico, verranno avviati all’attività di piccola impresa nel comparto della produzione della ceramica artistica. A tal fine, sempre all’interno dello Stato di Santa Catarina, nel comune di Nova Veneza, località Caravaggio, verrà creata una zona artigianale destinata a questo tipo di produzione.

Il secondo progetto prevede una cooperazione decentrata con l’Ospedale brasiliano di Laguna; alla struttura verranno garantiti attrezzature, impianti, assistenza tecnica e formazione del personale. L’iniziativa nasce dalle attività di cooperazione dell’IIFS con le scuole di infermeria e con le Università di Porto Alegre e di Criciuma. Per quanto concerne tale settore, i progetti portati avanti dall’IIFS in Brasile prevedono anche accordi di formazione professionale di OSS e OSS Specializzati, nonché corsi di formazione a distanza di medici e di personale specializzato.

Fonte: Aise

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 agosto 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia