Per il ponte sullo Stretto una quota del 50% di investimenti privati

05 agosto 2002
Secondo il ministro dei Trasporti per il ponte sullo Stretto ci sarà una quota forse superiore al 50% di investimenti privati.

Il ministro ha precisato che "ci sono molti privati e molte banche straniere che hanno chiesto di investire su questa opera che sarà l'ottava meraviglia del mondo. La gente andrà al Sud - ha detto - anche per vedere questa opera".

"Il ponte di Messina - ha rilevato il ministro - serve, è una struttura importante per il Sud e gli investimenti, circa 9.000 miliardi delle vecchie lire, non tolgono niente agli investimenti sulle autostrade, ferrovie, emergenza idrica. Faremo tutto contemporaneamente".

Sui tempi di realizzazione il ministro ha confermato: prima pietra nel 2004, prima auto nel 2010. "Le tariffe - ha detto ancora il ministro - saranno equiparate a quelle dei traghetti".  

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 agosto 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia