Piano d'esportazione per le aziende agroalimentari e vinicole trapanesi

Il piano prevede la promozione dei prodotti in sette mercati esteri anche attraverso un portale

06 novembre 2003
Le aziende agroalimentari e vinicole trapanesi si preparano a conquistare il mercato internazionale attraverso un vero e proprio Piano d'esportazione che prevede la promozione dei  prodotti in sette mercati esteri. Il piano è stato presentato qualche settimana fa, a Trapani, nei locali di Palazzo Riccio di Morana, sede di rappresentanza della Provincia regionale che ha patrocinato l'operazione.

I paesi interessati saranno Canada, Danimarca, Giappone, Polonia, Russia, Stati Uniti e Svezia. Si tratta di un programma di promozione commerciale all'estero, predisposto dal ministero delle Politiche agricole e dalla Regione siciliana, con la collaborazione del ministero delle Attività produttive. Il progetto è volto a favorire gli imprenditori siciliani  nella conquista di nuovi mercati.  L'attuazione del programma è stato affidato all'Istituto nazionale per il commercio estero e l'lsmea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) che si occuperanno di organizzare i contatti tra gli operatori locali e i responsabili degli acquisti esteri.

"E' senza dubbio -dice Guido Magnoni, dell'Istituto nazionale per il commercio estero -  una prospettiva allettante per le imprese interessate a questo tipo di investimento. In questa direzione abbiamo già ricevuto settanta adesioni a livello nazionale e il numero è destinato a crescere". "Le aziende che aderiranno – gli fa eco Antonella Giuliano dell'Ismea -  potranno,  peraltro, figurare gratuitamente sul portale naturalmenteitaliano.it, tradotto in tutte le lingue dei sette Paesi coinvolti nel progetto, mentre per partecipare al programma occorre versare una quota di 1.500 euro per ciascun Paese in cui si intende commercializzare i prodotti".

Per i gruppi composti da almeno cinque aziende si effettuerà uno sconto e la quota sarà ridotta a 550 euro per ogni Paese. Alla presentazione del progetto hanno partecipato circa ottanta operatori della provincia di Trapani.


Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 novembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia