Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Premio alla Modicanità XXX edizione

Annunciati i premiati di quest’anno. La cerimonia si svolgerà lunedì 19 settembre al Teatro Garibaldi di Modica

16 settembre 2016
Premio alla Modicanità XXX edizione

Andrea Caschetto, il giovane giramondo impegnato nel sociale e che strappa i sorrisi ai bambini poveri, Caterina Biscari, la fisica nucleare a capo del centro spagnolo Alba e specializzata nel movimento delle particelle, l’imprenditore Fabrizio Poidomani, tra l’altro finanziatore di una delle pubblicazioni più belle dedicate alla città della Contea e Carmelo Muriana, ristoratore e al tempo stesso ambasciatore nel mondo della cucina tipica modicana, sono i quattro premiati della trentesima edizione del "Premio alla Modicanità" promosso come ogni anno dalla Pro Loco Modica presieduta da Luigi Galazzo. I nomi sono stati annunciati ieri mattina in conferenza stampa al Comune di Modica per l’incontro che serve a presentare le storie dei premiati selezionati dalla giuria composta dallo stesso Galazzo, dal giornalista Marco Sammito, dal regista Giorgio Sparacino e dal vicepresidente della Pro Loco, Giorgio Iemmolo.
Tutti presenti, insieme agli assessori comunali Giorgio Linguanti (tra l’altro vicesindaco di Modica) e Orazio Digiacomo, per illustrare i punti essenziali dell’attesa manifestazione che si svolgerà lunedì prossimo 19 settembre alle ore 21 al Teatro Garibaldi di Modica. Il premio è idealmente dedicato a Raffaele Galazzo e Giorgio Buscema, presidente e vicepresidente storici della Pro Loco, scomparsi qualche anno fa. Anche per questa edizione, condotta da Caterina Gurrieri con la regia di Sparacino, saranno le musiche del maestro Sergio Carruba a far da colonna sonora del premio che vedrà anche alcuni interventi teatrali e l’esibizione dei ballerini della Melody Dance e del centro internazionale di danza diretto da Ornella Cicero ed Evgeni Stoyanov.
La giuria, come ricordato da Sammito e Sparacino, ha guardato allo spessore delle varie candidature aprendosi il più possibile agli ambiti sociali, culturali e di trasmissione diretta del valore della modicanità. Un valore che con questo premio, hanno spiegato gli amministratori presenti, viene trasferito anche alle giovani generazioni chiamate a continuare il laborioso lavoro svolto da secoli dai cittadini modicani sia residenti in città che all’estero. Infine il presidente Galazzo si è soffermato sull’importanza del traguardo raggiunto, i trent’anni del premio che si affiancano alle tante attività culturali e di promozione turistica che porta avanti la Pro Loco di Modica. Alla manifestazione collabora il Comune di Modica.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 settembre 2016
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia