Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Premio internazionale per alti meriti artistici ''Giuseppe Anselmi - Una vita per la musica'' 2005

31 maggio 2005





Martedì 31 maggio, ore 20, Istituto Musicale ''Vincenzo Bellini'' di Catania

La SCAM (Società Catanese Amici della Musica) presenta:
Premio internazionale per alti meriti artistici ''Giuseppe Anselmi - Una vita per la musica'' 2005 al soprano Mirella Freni, alla memoria del soprano Rosina Storchio e al basso Nicolai Ghiaurov.

Sarà la presenza di Mirella Freni a galvanizzare l'VIII edizione del Premio internazionale per alti meriti artistici ''Giuseppe Anselmi - Una vita per la musica'', organizzato dalla Società Catanese Amici della Musica. Il riconoscimento è stato infatti attribuito per il 2005 alla celebre artista e, alla memoria, ad altri due straordinari cantanti lirici, il soprano Rosina Storchio e il basso Nicolai Ghiaurov.
La cerimonia sarà ospitata nell'Auditorium dell'Istituto Musicale ''Vincenzo Bellini'' di Catania, che ha collaborato alla realizzazione della manifestazione insieme al Teatro Massimo Bellini.Mirella Freni insieme a Nicolai Ghiaurov
Il rinomato critico musicale Giorgio Gualerzi traccerà i ritratti dei premiati; il basso Francesco Verna e la pianista Graziella Concas eseguiranno brani del loro repertorio.
Interverranno ancora Giovanni Dordoni, fondatore e direttore del Museo di Dello intitolato a Rosina Storchio, il presidente della Scam Antonio Maugeri e il presidente dell'Istituto musicale ''Vincenzo Bellini'' Angelo Munzone. A presentare la serata sarà la scrittrice Nunziata Blancato.

Mirella Freni festeggerà così a Catania il cinquantesimo anniversario del debutto (Micaela in Carmen nel 1955) insieme al suo settantesimo compleanno (è nata nel 1935). La prestigiosa primadonna è da decenni ai vertici assoluti di una carriera che è poco definire eccezionale, unanimemente celebrata dalla più accreditata critica ufficiale, apprezzata dai più illustri direttori d'orchestra. Perciò è entrata ormai di diritto nell'empireo musicale dei grandissimi di tutti i tempi, per aver consegnato alla storia interpretazioni davvero illuminanti del repertorio per soprano lirico e lirico-spinto, spaziando da Mozart a Cilea, attraverso Donizetti, Verdi, Mascagni, Massenet, Gounod, Ciaikovski, Giordano.
Rosina StorchioAl basso Nicolai Ghiaurov (compagno di vita e di palcoscenico del soprano modenese) il Premio Anselmi giunge quale tributo e omaggio per l'inimitabile carriera, dopo un anno dalla scomparsa. Definire il bulgaro ''artista supremo'' non rende appieno i meriti di un cantante che per potenza vocale, tecnica, stile e bellezza di voce, ha letteralmente dominato i palcoscenici di tutto il mondo, consegnando alla storia (ed fortunatamente anche al disco) interpretazioni di assoluto riferimento.

La giuria ha voluto ricordare infine uno dei nomi mitici del belcanto italiano nel sessantesimo anno dalla scomparsa. Ci riferiamo a Rosina Storchio, prima Cio-cio-san della storia in Butterfly, contesa dai maggiori compositori dell'epoca, donna di fascino superiore, interprete di insuperabile caratura, che proprio al fianco del sommo tenore etneo Giuseppe Anselmi, suo partner abituale, lasciò il ricordo indelebile di storiche esecuzioni di Manon, Sonnambula, Don Pasquale e altri titoli imperituri. Prove, ancor oggi insuperate, che all'epoca suscitarono entusiasmi oggi inimmaginabili.

La serata è a ingresso libero

INFO
SCAM - ufficio stampa - tel/fax 095 334666
e-mail:
scam.antonio@virgilio.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 maggio 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia