Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

U tammurinaru di Gangi è diventato "Tesoro umano vivente" della Sicilia

L'Artista del tamburo, Fabrizio Fazio, entra a far parte del Registro delle eredità immateriali siciliane

17 febbraio 2022
U tammurinaru di Gangi è diventato ''Tesoro umano vivente'' della Sicilia
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Tenere il ritmo, battere il tempo, percuotere per rabbia, per sfogarsi, per rallegrarsi. Tutto questo è suonare un tamburo, strumento antichissimo che da sempre appassiona e attira l'uomo grazie alla sua natura vibrante e roboante che risveglia gli istinti e scatena il più recondito ritmo vitale di ognuno di noi.

Il borgo di Gangi

In Sicilia, e più precisamente nel prezioso borgo madonita di Gangi, un giovane artigiano costruisce tamburi che sono delle vere e proprie opere d'arte: si chiama Fabrizio Fazio, ha 35 anni ed è diventato, ufficialmente, un "Tesoro umano vivente" del Registro delle eredità immateriali della Regione siciliana, in considerazione della tradizione da lui ripresa della produzione di tammorre.

Fabrizio Fazio e i suoi tamburi

  • Vuoi comprare uno strumento musicale? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Fazio è un abile "tammurinaru", erede di un antico sapere che utilizza le tecniche e i materiali del passato come pelli di capra, latta e legno lavorato. Dalla concia delle pelli di capra alla costruzione delle strutture in legno, costruisce strumenti unici, ognuno differente dall'altro, ognuno in grado di emettere suoni e vibrazioni diverse.

Alcuni dei tamburi creati da Fabrizio Fazio

  • Hai deciso di imparare a suonare uno strumento? Trova la scuola di musica più vicina a te - CLICCA QUI

Oggi i suoi tamburi in varie tipologie - dal tamburello alla tammorra, dal tamburo imperiale a quello medievale con la cassa di legno - sono conosciuti in tutto il mondo e richiesti da tantissimi musicisti, segno del valore che l'artigianalità continua ad avere nel dare vita a opere uniche.

Una tradizione che rischiava di scomparire, ma che Fabrizio, definito l'"Artista del tamburo", ha valorizzato impiegando materiali come la pelle di capra, i setacci di legno e la latta temperata che danno agli strumenti un suono inconfondibile.

Due tamburi creati da Fabrizio Fazio

  • Scopri le novità sul mercato degli strumenti musicali in Sicilia - CLICCA QUI

La sua piccola bottega dal nome evocativo, "la Capra Canta", si trova nel cuore del centro storico di Gangi. In questo luogo, ritmi ancestrali dal timbro inconfondibile, raccontano l'importanza di custodire un'arte tanto antica, perché in ogni tamburo costruito da Fabrizio vibra un'anima viva.

Fabrizio Fazio davanti alla sua bottega "La Capra Canta" di Gangi

  • Vuoi acquistare uno strumento musicale fatto a mano? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Il suo laboratorio è diventato anche un'attrazione che attira turisti e visitatori, affascinati dalla maestria di Fabrizio, che oltre a costruire ogni singolo tamburo, lo fa suonare facendo scorrere veloci le dita segnando cerchi immaginari nella pelle sottilissima che fa da cassa.

Fabrizio Fazio, l'Artista del Tamburo

  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

A supportare con convinzione la sua candidatura per l'iscrizione al Registro delle eredità immateriali della Sicilia - e in particolare nel "Libro dei tesori umani viventi" e nel "Libro dei mestieri, saperi e tecniche" - il comune di Gangi, che adesso può vantare un "monumento intangibile e prezioso" capace di raccontare la storia antichissima del borgo e delle Madonie.

- L'atavica vibrazione del cuore della Sicilia arriva dai tamburi di Fabrizio Fazio (Guidasicilia)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 febbraio 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia