A Catania 300mila euro a giovani professionisti. Dalla provincia uno stanziamento per professionisti under 40

19 dicembre 2011

Il Consiglio provinciale di Catania ha approvato e messo in bilancio 300mila euro di contributi per aiutare i giovani professionisti che vogliono aprire un'attività. La settimana prossima uscirà il bando che regolamenta la concessione della somma, destinata all'attuazione del regolamento e all'acquisizione di beni strumentali e di tecnologia per le attività e messa in sicurezza dei locali adibiti.
Il presidente dell'amministrazione provinciale, Giuseppe Castiglione, ha affermato: "E' una misura innovativa nella storia della Provincia di Catania, poiché è il primo stanziamento pensato, per i giovani professionisti autonomi e non, sino ai 40 anni, che all'inizio della carriera non hanno la possibilità economica di aprire un'attività. Con questa ulteriore iniziativa stiamo cercando di allargare il sostegno dell'amministrazione a quanti più lavoratori autonomi, come già da tempo avviene con la categoria degli artigiani ai quali vengono erogati contributi a fondo perduto".
I giovani diplomati o laureati sono i destinatari dell'iniziativa, atta ad aiutare e valorizzare le nuove leve. "Arginare la fuga di cervelli - ha commentato ancora Giuseppe Castiglione - e garantire mezzi che mirino all'inserimento lavorativo è uno degli obiettivi che questa amministrazione ha avviato sin dal mio insediamento. Nel tempo abbiamo intrapreso, anche con la partecipazione di Confindustria e di altri organismi esterni, una fruttuosa ricerca di strumenti ad hoc utili per avviare i giovani al lavoro nei più svariati settori occupazionali". [Labitalia]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 dicembre 2011

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia