A Palermo saranno realizzati tredici chilometri di piste ciclabili

10 luglio 2007

Tredici chilometri di piste ciclabili, dal litorale all'asse della circonvallazione, con una spesa complessiva di quasi tre milioni di euro. L'Amministrazione ha affidato la realizzazione di due nuovi percorsi riservati agli appassionati della pedalata: uno lungo la costa, da via Archirafi all'ingresso del Parco della Favorita; l'altro per collegare piazza John Lennon al rione Acquasanta.
Gli interventi, finanziati con fondi del Por Sicilia messi a disposizione dalla Regione, sono coordinati dall'ufficio Opere pubbliche. I lavori partiranno dopo la stipula dei contratti d'appalto con le ditte aggiudicatarie, che avverrà appena gli uffici comunali avranno acquisito, dalle imprese stesse e dagli enti competenti, tutti i documenti prescritti dalla legge.

L'ITINERARIO COSTIERO. La pista ciclabile lungomare sarà un tracciato di circa 6 mila metri, da via Archirafi all'ingresso della Favorita, con questo itinerario: via Archirafi, via Lincoln, Foro Italico, corso Vittorio Emanuele, Cala, via Crispi, via dei Cantieri, via Ammiraglio Rizzo e via della Favorita.
La pavimentazione sarà in mattonelle rosse ''auto-bloccanti'', con ai lati una doppia bordura protettiva costituita da cordoli color antracite. In alcuni punti verranno installate barriere per accentuare la separazione dalla corsia stradale.
La pista ciclabile sarà bi-direzionale, con due corsie larghe in media più di un metro che per lunghi tratti saranno affiancate l'una all'altra ma che in alcune zone si separeranno per seguire i due versanti opposti della carreggiata stradale, secondo il senso di circolazione. Prevista anche la specifica segnaletica orizzontale e verticale.
A eseguire i lavori, la cui durata non dovrà superare i 270 giorni, sarà la ditta Tecnital spa con sede a Catania, che ha vinto la gara d'appalto per un importo netto contrattuale di quasi 877 mila euro. Il budget complessivo dell'opera, al lordo del ribasso d'asta (7,319 per cento) e considerando le somme per spese e oneri vari, è di 1 milione e 137 mila euro.
In futuro, con il percorso previsto all'interno del Parco della Favorita, si creerà un unico asse ciclabile fino a piazza Valdesi (Mondello), passando per il tratto che già esiste in viale Margherita di Savoia.

IL PERCORSO LENNON-ACQUASANTA. L'altro percorso ciclabile si svilupperà sull'asse monte-mare, da piazza John Lennon a piazza Acquasanta, per un'estensione di circa 7 chilometri.
L'itinerario principale attraverserà via Borremans, via Zandonai, via Notarbartolo, via Pecoraro, via Giusti, piazza Unità d'Italia, via D'Annunzio, via Rutelli, via Autonomia Siciliana e via Ammiraglio Rizzo. Ci saranno, poi, due diramazioni: una a monte, lungo le vie Galilei e Pacinotti, e una a valle su via Don Orione, via Cristoforo Colombo e piazza Giachery.
I corridoi riservati, uno per ogni corsia di marcia, avranno pavimentazione antisdrucciolo di colore rosso e saranno dotati della segnaletica specifica. Dei lavori, da portare a termine in un massimo di 365 giorni, si occuperà, per conto del Comune, l'impresa Di Paola & Figli sas con sede a Vittoria (Ragusa).
L'importo netto è di 1 milione e 195 mila euro, frutto di un ribasso d'asta del 7,317 per cento. L'importo complessivo lordo dell'opera, comprendendo tutte le altre somme, è di 1 milione e 696 mila euro.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 luglio 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia