Accordo tra governo regionale e sindacati su 400 catalogatori dei Beni Culturali siciliani

09 novembre 2006

L'accordo governo-sindacati sull'annosa vicenda dei 400 catalogatori dei beni culturali siciliani, è stato sottoscritto nel pomeriggio di ieri, a Palermo. Ne ha dato notizia la Funzione pubblica Cisl (Fp), che associa il 60% del totale dei catalogatori. L'intesa, conclusa con l'assessore regionale Lino Leanza, prevede la proroga di un anno del contratto, che sarebbe scaduto il 31 dicembre, quale ''primo passo - sottolinea la Cisl - in direzione della stabilizzazione'', da conseguire entro il 2007. ''Siamo soddisfatti - hanno commentato Mimmo Milazzo e Gianni Borrelli, leader della categoria in Sicilia e segretario dei regionali Cisl - soprattutto perché è stato definito, finalmente, il percorso che porterà a superare un precariato che si trascina da ben quattordici anni''. ''Ci aspettiamo - hanno aggiunto quindi - che il governo mantenga l'impegno e, nei prossimi mesi, adotti tutti gli atti necessari alla chiusura della vertenza''.

- www.cislsicilia.net

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 novembre 2006

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia