Ad aprile chiude l'aeroporto dello Stretto, voli su Catania e Lamezia

Lo scalo sarà chiuso per cinque settimane

04 febbraio 2003
E' stato firmato di recente, nell'ambito dell'accordo di programma sulle infrastrutture per il sistema dei trasporti, il protocollo d'intesa tra la Sogas, la società di gestione dell'Aeroporto dello Stretto, ed i rappresentanti di Enac ed Enav.

Secondo quanto stabilito dal protocollo, l'aeroporto 'Tito Minniti', a partire dal prossimo mese di aprile, rimarrà chiuso al traffico aereo per cinque settimane, per dare corso al rifacimento totale delle piste.

In quel periodo, il traffico aereo sarà spostato su Lamezia Terme e Catania.

Oltre il rifacimento delle piste, che comporta un impegno di spesa di circa cinque milioni di euro interventi per quasi cento miliardi di vecchie lire riguarderanno l'aerostazione ed il resto dei servizi previsti.

Con questi lavori si getteranno le basi per una nuova fase dell'aeroporto di Reggio Calabria.

Sarà un grande aeroporto che rispetterà tutti gli standard di sicurezza previsti dalla normativa europea, e quindi, con la concreta possibilità di incrementare i voli, poiché molte compagnie oggi hanno difficoltà a fare scalo a Reggio per le condizioni della pista e della struttura aeroportuale. 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 febbraio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia