Ci siamo

Comincia l'avventura dei Mondiali di Calcio 2002, l'Italia gioca il 3 giugno contro l'Ecuador

31 maggio 2002
Comincia l'avventura dei Mondiali di Calcio 2002, in Giappone e in Corea.
L'Italia giocherà però la prima partita il 3 giugno contro l'Ecuador.


E a proposito della prima discesa in campo dei nostri è andato bene l'ultimo test della nazionale italiana prima dell'esordio ai mondiali, lunedì contro l'Ecuador. Gli azzurri hanno battuto una rappresentativa giovanile del Vegalta Sendai per 4-0.

I quattro gol sono stati segnati in appena 17 minuti dalla coppia d'attacco Vieri-Totti. I primi due al 3' e all'8' dall'interista, gli altri al 14' e al 17' dal capitano della Roma. Per la gioia dei ventimila appassionati giapponesi, soprattutto bambini e ragazzi, accorsi allo stadio.

Gli azzurri sono scesi in campo con il 4-4-2: Buffon (1' st Toldo), Panucci (13' st Coco), Cannavaro (13' st Materazzi), Nesta, Maldini (27' st Iuliano), Zambrotta (20' st Di Livio), Di Biagio (27' st Gattuso), Tommasi (27' st Montella), Doni (13' st Zanetti), Vieri, Totti (13' st Del Piero).

La partita è stata arbitrata dall'allenatore in seconda degli azzurri Pietro Ghedin. Nel secondo tempo il terzo portiere della nazionale italiana Cristian Abbiati ha giocato tra i pali della formazione locale.

Al termine il ct Giovanni Trapattoni ha ribadito che contro l'Ecuador scenderà in campo con la stessa formazione del primo tempo. Quindi con Vieri e Totti in attacco, Doni quarto centrocampista e la difesa a quattro. Sempre "se non subentrano fatti nuovi negativi", ha sottolineato Trapattoni, che per la partita di lunedì ha dovuto rinunciare a Inzaghi, bloccato da problemi allo stesso ginocchio al quale era stato operato a dicembre.

Fonti testi e foto: Cnn, Ansa, Sportal, Gazzetta dello Sport, Fifa

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 maggio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia