Continuo il calo dell'occupazione nelle grandi imprese. Persi 23.000 posti di lavoro

Nei primi cinque mesi del 2003 la diminuzione è stata dell'1,1% (al lordo della cassa integrazione)

02 agosto 2003
Continua a calare l'occupazione nelle grandi imprese. Nei primi cinque mesi del 2003 questa diminuzione è stata dell'1,1% (al lordo della cassa integrazione) con una riduzione in termini assoluti di 23.000 posti.

A maggio 2003, segnala l'Istat, i posti di lavoro nelle imprese con più di 500 addetti sono diminuiti dell'1% rispetto sull'anno precedente.

Il calo - segnala l'Istat - è stato registrato tutto nelle grandi imprese industriali con una riduzione al lordo della Cig di 24 mila posti (-3%) e un calo al netto dela Cig del 3,4%, sempre nei primi 5 mesi del 2003 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Nei servizi si è registrato un aumento dello 0,1% sia al lordo che al netto della Cig con un aumento di 1000 posti.

Complessivamente il calo dell'occupazione nelle imprese con più di 500 addetti è stato dell'1,1% al lordo della Cig, e dell'1,2% al netto della Cig. A maggio la variazione congiunturale dell'occupazione (su aprile) è stata nulla.

Fonte: Kataweb

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 agosto 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia