Dal Comune di Maletto il progetto di un osservatorio permanente sull'Etna

Tra i partner l'associazione Siciliantica e l'università di Reggio Calabria

28 aprile 2003
Costituire un osservatorio comprensoriale permanente dei Beni Culturali e Ambientali per creare progetti di sviluppo turistico legati al territorio tra i paesi del versante settentrionale delle pendici dell'Etna.

E' l'iniziativa del Comune di Maletto che ha trovato come 'partner' l'associazione Siciliantica e l'università di Reggio Calabria e il cui protocollo d'intesa potrebbe essere già firmato la prossima settimana.

"Siciliantica - afferma il sindaco di Maletto, Nunzio Parrinello - e il dipartimento delle Scienze ambientali di Reggio Calabria intendono creare questo 'osservatorio dei Beni culturali' per fornire a questo vasto territorio uno strumento giuridico e culturale dove far confluire i progetti di sviluppo e valorizzazione del territorio.

Il progetto vuole svegliare una zona ricca di promesse turistiche mai decollate definitivamente e che dovrebbe rientrare di diritto nei circuiti turistici importanti".  

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 aprile 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia