Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

In Sicilia assumere costerà di meno con la convezione firmata dalla Regione siciliana e dall'Inps

Concessi sgravi fiscali del 100% per tre anni alle aziende che hanno assunto lavoratori a tempo determinato

28 gennaio 2004
Per circa 1.300 aziende siciliane assumere costerà di meno. E' stata sottoscritta infatti, dall'Assessore Regionale al Lavoro, Raffaele Stancanelli, e dal Commissario straordinario dell'Inps, Gian Paolo Sassi, la convenzione che disciplina l'erogazione del beneficio previsto dalla Legge Regionale 30 del 1997. I benefici consistenti in sgravi fiscali riguarderanno il conguaglio degli oneri contributivi (del 100% per tre anni) dovuti dal datore di lavoro, che ha effettuato assunzioni a tempo determinato, all'Inps. Sarà l'Assessorato al Lavoro ad accreditare all'Istituto previdenziale le somme corrispondenti al beneficio concesso mentre gli imprenditori che hanno già versato gli oneri contributivi potranno ottenerne la restituzione dall'Inps.

"La convenzione - afferma l'Assessore Stancanelli - copre le autorizzazioni concesse entro il 31 dicembre di quest'anno per le istanze presentate fino al 2000 e riguardanti le assunzioni effettuate entro il 1999". A marzo invece, saranno emanate le direttive per gli imprenditori che hanno presentato istanza nel 2001, sempre per le assunzioni effettuate entro il 1999. La firma della convenzione era l'ultimo passo verso la concessione degli sgravi. I fondi ammontano a oltre 73.700.000 pari a circa 140 miliardi di vecchie lire. Le aziende che hanno confermato la richiesta dei benefici della legge 30/97, come prescritto dalla circolare 29/2003 sono, come abbiamo già detto, circa 1.300 per un totale di circa 3 mila lavoratori assunti. 

"Si completa finalmente - dice Stancanelli - un iter travagliato che abbiamo seguito con attenzione in ogni passaggio, tenuto conto del valore che il contributo rappresenta per migliaia di imprese siciliane che hanno accresciuto la base occupazionale in Sicilia. Entro marzo - conclude l'assessore - contiamo di definire i passaggi tecnici residui per l'accreditamento delle somme all'Inps e rendere così operativi i benefici della legge 30". Quest'ultima aggiunge i benefici di cui abbiamo parlato agli sgravi già ottenuti dallo Stato. La concessione dei benefici era stata sospesa in attesa di un pronunciamento definitivo della Commissione Europea, giunto a giugno del 2003, secondo il quale non possono essere concessi benefici per nuove assunzioni connesse con un investimento.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 gennaio 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE