Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Qualche novità per le Zone a traffico limitato (Ztl) di Palermo

16 giugno 2008

Via libera alla circolazione con qualsiasi omologazione antismog per motocicli e ciclomotori nelle due Zone a traffico limitato (Ztl). Lo stabilisce un'ordinanza sindacale firmata nei giorni scorsi, che va ad integrare il provvedimento già in vigore con nuove disposizioni che riguardano anche altre categorie di veicoli e utenti.
I ciclomotori e i motocicli, anche quelli non catalitici potranno accedere alle Ztl A e B, senza pass ma a condizione che siano in regola con il controllo dei gas di scarico.
Regolamentato anche il transito di quadricicli a motore e motoarticolati, ai quali sarà consentito l'accesso alle due Ztl con omologazione minima Euro 2 e apposito pass (deroga alla classe antismog possibile solo per i residenti).
Novità anche per le auto dei liberi professionisti, categoria prima non prevista, con corrispettivi variabili da 15 a 100 euro. Quelli il cui studio ha sede nella Ztl A possono ottenere fino a due pass per auto prive dell'omologazione prescritta (una Euro 0 e una Euro 1 o 2), quelli con sede nel settore B possono avere un pass per un'auto Euro 0. Nessun limite di numero, invece, per le autorizzazioni relative alle auto con l'omologazione prescritta.

Introdotti anche i pass per gli scuolabus, che per entrambe le Ztl potranno essere rilasciati indipendentemente dalla categoria d'omologazione dei veicoli e senza limite di numero (corrispettivi variabili da 30 a 100 euro).
Altre modifiche riguardano i noleggi. In particolare, l'autonoleggio con conducente viene equiparato al servizio taxi, con la possibilità, quindi, di ottenere un pass gratuito per ogni auto omologata almeno Euro 1. Un pass per ogni auto omologata almeno Euro 1, ma dietro corrispettivo (15 euro), potrà essere ottenuto pure dalle ditte di noleggio senza conducente, con la possibilità di effettuare un cambio targa gratuitamente.
Cambia, inoltre, il pass per le auto storiche
: chi ne possiede più di una, potrà ottenere un'unica autorizzazione cumulativa e non dovrà necessariamente richiedere un contrassegno per ciascun veicolo, come prescriveva la precedente ordinanza.

Un'ulteriore variazione rispetto alla precedente ordinanza riguarda i mezzi di servizio del Comune (trasporto disabili, autobotti, autogrù ecc.), che saranno inseriti automaticamente nella "lista bianca" dei veicoli autorizzati con procedura curata dalla Polizia municipale e senza corrispettivo.
I veicoli con massa superiore alle 3,5 tonnellate, per potere circolare nelle Ztl fuori dagli orari fissati per i mezzi pesanti dalla specifica ordinanza emanata nel 2002, dovranno avere, oltre al pass, anche un'autorizzazione rilasciata ad hoc dagli uffici comunali competenti.
Per i visitatori occasionali, i pass giornalieri vengono sostituiti da una nuova tipologia: si tratta di pass temporanei sfruttabili, a scelta dell'utente, per 30 oppure per 90 giornate nell'arco di validità dei pass stessi (nel primo caso il corrispettivo del pass è 25 euro, nel secondo è 50 euro).
Infine, col nuovo provvedimento sono stati "limati" i perimetri delle due aree: nella Ztl A per consentire a tutti i mezzi, anche quelli non catalitici, di raggiungere più agevolmente l'Ospedale dei bambini; in piazza Caponnetto (ex Giachery), per consentire il passaggio diretto dal perimetro del settore B a quello del settore A senza dover attraversare, seppure per pochi metri, la stessa Ztl A.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 giugno 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE