Runfola domina il 25° Rally di Proserpina, il friulano De Cecco primo tra i finalisti della Coppa Italia

15 novembre 2010

Conducendo fin dalla prima delle 9 prove in programma l’equipaggio Runfola-Lo Neri (Island Motorsport) si è aggiudicato la 25° edizione del Rally di Proserpina disputato ad Enna e seconda delle tre finali della Coppa Italia 2010. Il giovane pilota cefaludese iscrive per la prima volta il suo nome nella classica manifestazione organizzata dal Consorzio Ente Autodromo di Pergusa, esattamente a 30 anni di distanza dalla prima delle tre vittorie ottenute dal padre Ninni. Bottino pieno anche per il friulano De Cecco, quarto assoluto e primo degli equipaggi partecipanti alla Coppa Italia, ed ora leader prima della conclusiva finale del Fabaria Rally.
La gara ennese è stata comunque molto combattuta grazie all’iniziale performance di Lombardo (Peugeot 207), vincitore dello scorsa edizione e della seconda prova del sabato. Alla ripartenza di domenica mattina, invece, Runfola prendeva il largo mentre Lombardo forava un pneumatico nella sesta prova scivolando in quarta posizione dietro anche a La Barbera e De Cecco. La rimonta del pilota nisseno non si faceva attendere e si presentava al via dell’ultima prova ad un soffio da La Barbera. Questultimo, però, vinceva la prova mentre Lombardo forava nuovamente scivolando in una immeritata e bugiarda ottava posizione.

"La gara è stata molto più dura di quanto dicano i numeri – ci tiene a precisare Marco Runfolaabbiamo disputato le ultime tre prove con un ammortizzatore rotto ed altri problemini vari, tant’è che nell’ultima abbiamo perso oltre 30".
Così la piazza d’onore è finita nelle mani del beniamino locale Mario La Barbera, "costretto" a debuttare sulla Peugeot 207 dopo il forfait dell’equipaggio al quale aveva noleggiato la vettura. Il vincitore di quattro edizioni del Proserpina ha preso velocemente la mano alla vettura giungendo secondo assoluto e regolando De Cecco il cui unico obiettivo era quello di primeggiare tra i "finalisti" ed incamerare i 10 punti che lo catapultano al vertice della graduatoria davanti al toscano Lucchesi, llentato da problemi al motore, ed al piemontese Riccardi, brillante quarto assoluto e vincitore del Gruppo N. Tra le Ford Fiesta successo del vicentino Brunello, primo anche tra gli under 23, davanti al messinese Giuseppe Nucita, matematicamente vincitore del Trofeo.
Vittoria in Gruppo R per Clio del locale Davide Caruso davanti alla vettura gemella di Mistretta, protagonista di due disattenzioni, rispettivamente quinto e sesto, mentre la nona piazza è andata a Ciffo, rallentato ad inizio gara dalla rottura della turbina, davanti a Mazza.
Il 25° Rally di Proserpina si è disputato su un percorso molto selettivo lungo ben 489 chilometri con 96 chilometri costituiti dalle 9 Prove Speciali su asfalto ed è stato portato a termine da 41 dei 65 equipaggi partiti sabato sera da Enna.

Classifica assoluta del 25° Rally di Proserpina: 1. Runfola-Lo Neri (Renault Clio S1600) in 54’46”9; 2. La Barbera-Bonsignore (Peugeot 207 S2000) a 5”7; 3. De Cecco-Barigelli (Peugeot 207 S2000) a 29”6; 4. Riccardi-Contini (Subaru Impreza N14) a 1’13”6; 5. Caruso-Guttadauro (Renault Clio R3) a 1’27”9; 6. Mistretta-Caruso (Renault Clio R3) a 1’41”9; 7. Lucchesi-Ghilardi (Fiat Punto S2000) a 1’48”4; 8. Lombardo-Spiteri (Peugeot 207 S2000) a 2’03”9; 9. Ciffo-Petrocitto (Subaru Impreza N12) a 2’08”5; 10. Mazza-Miceli (Renault Clio R3) a 2’23”4.
Classifica Coppa Italia Assoluta dopo due finali: 1. De Cecco punti 16; 2. Riccardi, Giacobone e Lucchesi 9; 5. Caldaralo 8; 6. Mistretta 6; 7. Ciffo e Mezzogori 4; 9. Vittalini e Brunello 3; 11. Nucita e Lunardi 2.

Gianfranco Mavaro

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 novembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia