Stanziati 14 miliardi e mezzo in tre anni per il prestito d'onore

La cifra è stata deliberata nei giorni scorsi, durante la riunione straordinaria del Cipe

10 aprile 2003
Per le 50 mila domande in attesa 1 miliardo che dovrà bastare anche per quelle dei prossimi tre anni

Sono stati finalmente stanziati i fondi per  le circa 50 mila richieste in attesa del prestito d'onore, e per quelle che saranno presentate entro il 2005.

La cifrà è stata deliberata nei giorni scorsi, durante la riunione straordinaria del Cipe chiamato a ripartire le risorse per il neonato Fondo unico per il Mezzogiorno

La riunione è stata presieduta da Berlusconi.
In totale sono stati stanziati 14 miliardi e mezzo di euro in tre anni, di cui quasi 4 miliardi destinati al credito d'imposta, un miliardo per i contratti di programma e le iniziative della legge 488 e 5 miliardi per opere pubbliche.

Stanziati anche 850 milioni che verranno erogati come premio agli interventi con maggiore efficacia nell'utilizzo delle risorse.

Per le oltre 50 mila domande di prestito d'onore in attesa il fondo prevede un miliardo di euro che dovrà bastare, però, anche per quelle che verranno presentate nei prossimi tre anni.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 aprile 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia