Una fabbrica siciliana per costruire Jeep

Un progetto ambizioso dell'amministratore delegato di Italy by car

18 giugno 2002
Il progetto è veramente  ambizioso.

Si tratta di insediare una fabbrica di automobili nell'area industriale di Termini Imerese, proprio dalla parti dello stabilimento Fiat.

L'ideatore è Francesco Dragotto, amministratore delegato di Italy by car e neopresidente dei giovani imprenditori palermitani, ne ha parlato al recente convegno dei giovani di Confindustria.

Ha già chiesto l'assegnazione dei terreni su cui realizzare lo stabilimento al consorzio Asi ed ha in corso avviati contatti con l'azienda francese che dovrebbe dargli in concessione il brevetto per realizzare le Jeep Laredo.

A sostenere l'operazione ci sono un pool di banche e una società finanziaria che dovrebbero garantire le risorse per avviare l'investimento: 5 milioni di euro per realizzare il capannone.

L'obiettivo è di garantire l'occupazione inizialmente a 30 persone arrivando a sfornare una cinquantina di auto all'anno.

L'azienda siciliana nella fase di avvio dovrebbe occuparsi dell'assemblaggio e della vendita, ma il secondo traguardo è di arrivare alla produzione delle auto.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 giugno 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia