Venerdì nero per il trasporto pubblico nazionale. Bus, tram e metro fermi per 24 ore

05 ottobre 2006

Bus, metro e tram fermi venerdì per 24 ore. Domani sarà un vero e proprio venerdì nero per il trasporto pubblico e per i pendolari: Cgil, Cisl e Uil, insieme ai sindacati autonomi, hanno indetto 24 ore di sciopero nazionale. Fermi i bus, le metropolitane, i tram. Per la quinta volta dall'inizio dell'anno, gli autoferrotramvieri incrociano le braccia a sostegno della vertenza per il rinnovo salariale del contratto scaduto un anno fa. Le modalità di sciopero varieranno da città a città. Dovrebbero essere, comunque, assicurate le cosiddette ''fasce di garanzia'' a cavallo degli orari di punta.
Cgil, Cisl, Uil trasporti, Cisal e Ugl concordano sull'obiettivo della protesta: ''Le imprese devono adeguare il salario all'aumentato costo della vita: serve il rinnovo economico biennale del contratto di lavoro. Il contratto va chiuso al più presto. Il continuo diniego delle associazioni datoriali al tavolo negoziale, determina una situazione non più sostenibile che produrrà disagi per i cittadini''.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 ottobre 2006

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia