Via Etnea a Catania, via il porfido, torna il basolato lavico

11 febbraio 2002
Oggi in piazza Duomo, il sindaco di Catania e l'assessore alle Manutenzioni daranno il via ai lavori di ripavimentazione di via Etnea che verrà rifatta utilizzando basolato di pietra lavica.

Il progetto, il cui costo di realizzazione ammonta a nove miliardi di lire, prevede anche la riqualificazione di piazza Duomo e piazza Università.

Al posto dei sampietrini sulla centralissima via Etnea torneranno le basole di pietra lavica che meglio si adattano al barocco del Vaccarini: da porta Uzeda fino a viale XX Settembre, un contesto unitario migliorerà gli aspetti ambientali, ma anche quelli pratici in quanto saranno rimossi i cubetti di porfido che periodicamente saltano con grave pericolo per pedoni e mezzi in transito.

I lavori dureranno complessivamente circa quindici mesi e verranno realizzati in modo tale da non intralciare completamente la percorribilità di via Etnea ai mezzi pubblici e a quelli di servizio.

Nell'ambito dello stesso progetto di restyling di via Etnea si provvederà a ridisegnare piazza Duomo e piazza Università, migliorandone l'arredo urbano e la funzionalità per essere utilizzate al meglio da turisti e catanesi.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 febbraio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia