In Sicilia piace tantissimo fare shopping Tax Free!

L'Isola, con un +53% (dati Global Blue) è stata la Regione italiana nella quale questa estate il Tax Free Shopping è cresciuto di più

02 ottobre 2019
In Sicilia piace tantissimo fare shopping Tax Free!

Quella appena passata è stata un'estate all'insegna del Tax Free Shopping. I dati del periodo giugno-agosto 2019 di Global Blue, società leader del mercato, infatti, sottolineano come in tutte le principali regioni italiane scelte dai turisti internazionali come meta per le loro vacanze estive, si sia registrato un aumento sia degli acquisti sia del loro valore medio.

Secondo i dati del periodo giugno-agosto 2019 di Global Blue, quella appena passata è stata un'estate all'insegna del Tax Free Shopping

In particolare, la Sicilia è stata la Regione nella quale il Tax Free Shopping è cresciuto di più rispetto al trimestre estivo dello scorso anno, grazie a un +53% delle vendite, mentre lo scontrino medio è aumentato del 38%, a 901 euro.

La Sicilia è stata la Regione nella quale il Tax Free Shopping è cresciuto di più rispetto al trimestre estivo dello scorso anno, grazie a un +53% delle vendite, mentre lo scontrino medio è aumentato del 38%, a 901 euro

Guardando le categorie merceologiche, sebbene "Abbigliamento e Fashion" resti la prima voce con il 62% del mercato, tra giugno e agosto è stato il settore "Orologi e Gioielli" ad aver fatto registrare l'incremento maggiore, arrivando a coprire il 30% del totale.

In Sicilia, i cinesi, con il 30% del peso sul mercato, restano saldamente la prima nazionalità, seguiti da statunitensi e russi, ciascuno con il 15% del totale

In Sicilia, i cinesi, con il 30% del peso sul mercato, restano saldamente la prima nazionalità, seguiti da statunitensi e russi, ciascuno con il 15% del totale.

Dei Globe Shopper giunti dalla Cina è anche il primo posto, tra le nazionalità con un peso maggiore, per il valore dello scontrino medio, cresciuto del 57% fino a 1.960 euro

Dei Globe Shopper giunti dalla Cina è anche il primo posto, tra le nazionalità con un peso maggiore, per il valore dello scontrino medio, cresciuto del 57% fino a 1.960 euro, cui seguono gli ucraini con una spesa media di 1.441 euro.

I viaggiatori arrivati in Sicilia da Singapore sono quelli che hanno contribuito maggiormente alla crescita percentuale, con uno scontrino medio arrivato a 3.070 euro

Global Blue, inoltre, segnala come da Catania a Messina, da Palermo a Ragusa, da Taormina a Trapani, quest'estate abbiano fatto registrare una decisa crescita nei loro acquisti tax free i viaggiatori arrivati da Singapore, che pesano per il 2% sul totale: è loro, nell'isola, la crescita percentuale maggiore con uno scontrino medio arrivato a 3.070 euro.

Che cos'è il Tax Free Shopping?

Che cos'è il Tax Free Shopping?

Al fine di incoraggiare i visitatori internazionali a spendere di più, i governi rinunciano all'IVA sui beni acquistati. Il Tax Free Shopping (TFS) consente a tali acquirenti internazionali di ottenere il rimborso dell'IVA sui loro acquisti al termine del viaggio.

In Svizzera, gli acquirenti internazionali possono ottenere un rimborso fino al 7.1% degli importi spesi, un buon incentivo per farli acquistare di più nel vostro negozio.

In Svizzera, gli acquirenti internazionali possono ottenere un rimborso fino al 7.1% degli importi spesi, un buon incentivo per farli acquistare di più nel vostro negozio.

Qual è il ruolo di Global Blue?

Qual è il ruolo di Global Blue?

Global Blue gestisce ciascun rimborso fiscale per vostro conto, in modo tale da poter dimenticare l'aspetto amministrativo e concentrarvi sulle vendite.

Come funziona?

Come funziona Golden Blue?

L'acquirente internazionale paga il prezzo intero dei beni che acquista in negozio, IVA inclusa, riceve poi un modulo Tax Free (Sistema Tax Free Form fornito da Global Blue) con i dettagli dell'acquisto e l'importo pagato. Il modulo Tax Free è un documento ufficiale che consente all'acquirente internazionale di recuperare l'IVA sul proprio acquisto quando lascia il paese.

Al momento della partenza, l'acquirente internazionale dichiara i beni acquistati insieme con il modulo Tax Free compilato e il proprio passaporto a un ufficiale della dogana, il quale timbrerà il modulo per convalidare l'esportazione dei beni acquistati.

L'acquirente internazionale potrà infine recuperare l'importo relativo presso un ufficio rimborsi Global Blue oppure inviando il modulo Tax Free a Global Blue. Successivamente il venditore potrà dedurre l'IVA rimborsata dalla dichiarazione dei redditi periodica.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 ottobre 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia