Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Bike Economy italiana... corre come il vento!

Il made in Italy della bicicletta supera il miliardo di euro e dopo il lockdown segna un +20%

12 ottobre 2020
La Bike Economy italiana... corre come il vento!
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Tra antica tradizione artigiana e materiali ultramoderni e tecnologici, l'Italia della bicicletta, è proprio il caso di dirlo, corre a tutta velocità: nel 2019 le imprese italiane del settore hanno fatturato 1,032 miliardi di euro e ben promettono nel 2020 con un +20,2% della produzione registrato a giugno e luglio dopo il lockdown.

Un boom in atto da diversi anni, tanto che ormai si parla di "bike economy", accomunando diversi paesi, ma nel quale l'Italia eccelle a livello mondiale in diversi punti della filiera.

Nel 2019 le imprese italiane del settore ciclo hanno fatturato 1,032 miliardi di euro e ben promettono nel 2020 con un +20,2% della produzione registrato a giugno e luglio dopo il lockdown.

  • Vuoi comprare una bicicletta? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Secondo il V Rapporto Artibici di Confartigianato, siamo infatti non solo la prima nazione in Ue per il numero di bici (1.776.300, vendute all'estero nel 2019, per un valore complessivo di 609 milioni e una crescita del 15,2% rispetto all'anno precedente) ed il quarto esportatore mondiale di biciclette e componenti (con il 7,2% dell'export del mondo del settore), ma anche leader globale in alcune parti della filiera: l'Italia è al primo posto nel mondo per esportazioni delle selle (54,6%) e nei cerchioni con una quota del 13,6%.

L'Italia è il quarto esportatore mondiale di biciclette e componenti...

  • Vuoi noleggiare una bicicletta? Trova il posto più vicino a te - CLICCA QUI

Crescono anche le imprese del settore, sono 3.128 (produzione, riparazione e noleggio) con un aumento del 3,2% negli ultimi 5 anni, e danno lavoro a 7.409 addetti; nella maggior parte dei casi (1.981) si tratta di imprese artigiane e, anche in questo caso in controtendenza con i dati generali, sono imprese più vitali della media.

Infatti, la demografia imprenditoriale evidenzia che nel 2019 le realtà della filiera della bicicletta crescono in un anno del +1,5% in controtendenza rispetto al calo dello 0,1% del totale imprese.

L'Italia è al primo posto nel mondo per esportazioni delle selle (54,6%) e nei cerchioni con una quota del 13,6%.

  • Cerchi biciclette e accessori per il ciclismo? Trova l'articolo che fa per te - CLICCA QUI

Tra i migliori clienti esteri delle nostre biciclette vi è la Francia, che lo scorso anno ne ha acquistate per 121 milioni, seguita dalla Germania (100 milioni) e dalla Spagna (46 milioni).

Tra le regioni con la maggiore vocazione produttiva 'ciclistica' spiccano ai primi tre posti il Trentino Alto Adige, l'Emilia Romagna e il Veneto. In Sicilia invece, per l'esattezza a Buseto Palizzolo, un piccolo paese di tremila anime alle porte di Trapani, esiste una delle più floride realtà nazionali del settore ciclo in Italia: la Cicli Lombardo S.p.A.

Cicli Lombardo, un po' di storia

Lo stabilimento Cicli Lombardo a Buseto Palizzolo (TP)

  • Cerchi biciclette elettriche e accessori per il ciclismo? CLICCA QUI

Cicli Lombardo nasce dal sogno di un bambino, Gaspare Lombardo, che negli anni Quaranta, nel laboratorio di fabbro del padre, inizia a immaginare di costruire biciclette. Un sogno diventato realtà aziendale di famiglia e rimasta tale negli anni. Oggi, Emilio Lombardo, figlio di Gaspare, è l'amministratore delegato della società che gestisce insieme ai fratelli Giuseppe e Franco.

Agli esordi, in un piccolo laboratorio di trenta metri quadrati, l'azienda produceva 100 bici l'anno; nel 2018 la produzione è arrivata a cinquecento al giorno e la Lombardo Bici è diventata la terza azienda italiana del settore ciclo, la prima sotto Bologna.

Oggi il laboratorio è un capannone di venticinquemila metri quadri in fase di ampliamento. Nella sede italiana lavorano più di settanta dipendenti, tutti sotto i trent'anni, provenienti da ogni angolo della Sicilia e la metà sono donne. Inoltre in azienda è presente sia un asilo nido sia una palestra a disposizione delle necessità dei lavoratori.

Uno dei tanti modelli di e-Bike prodotti dalla Cicli Lombardo

Nel 2007 sono state aperte filiali in Germania perché ben il 43% della produzione è destinata al mercato estero e sono ventisei i Paesi in cui è presente il marchio Cicli Lombardo, Australia compresa.

Inoltre, la Cicli Lombardo Spa, costantemente attenta alle evoluzioni del mercato, ha anticipato la rivoluzione portata dalle e-bike instaurando una collaborazione tempestiva con la potenza tedesca Bosch per lo sviluppo delle bici elettriche. Il suo catalogo conta un offerta considerevole di e-bike di ogni tipo. L'elettrico è presente sia per le bici da corsa, da trekking, mountain bike e city bike.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

12 ottobre 2020
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE