Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Elezioni Iraq: ha vinto la lista di Iyyad Allawi

La lista dell'ex premier iracheno ha superato per due seggi la lista del premier uscente Nuri al-Maliki

27 marzo 2010

La Commissione elettorale irachena ha annunciato che Iraqiya, la lista guidata dall'ex premier iracheno Iyyad Allawi ha vinto le elezioni politiche del 7 marzo scorso. Nel corso di una conferenza stampa tenuta nell'hotel Rashid di Baghdad, i nove membri della Commissione hanno reso noto i risultati ufficiali delle elezioni. Sommando i seggi ottenuti provincia per provincia emerge che la lista di Allawi ha ottenuto 91 seggi contro gli 89 di quella del premier uscente Nuri al-Maliki.
Nel suo discorso introduttivo il presidente della Commissione elettorale irachena, Faraj Haidari, ha spiegato che "è sempre possibile fare ricorso contro i risultati seguendo però le norme di legge". I risultati, ha ricordato, "devono essere comunque convalidati dalla Corte Suprema". Haidari ha poi chiesto al mondo politico di "sostenere i risultati di queste elezioni" e ha sottolineato che "i membri della Commissione hanno profuso ogni sforzo per far sì che le elezioni si svolgessero nella massima trasparenza".

Un altro membro della Commissione, Ahmad al-Abudi, ha spiegato di aver "ricontrollato più di una volta i risultati e di aver annullato i risultati emersi dallo scrutinio di alcune sezioni dopo aver ricevuto ricorsi che si sono dimostrati fondati".
A questo proposito l'inviato speciale delle Nazioni Unite in Iraq, Ad Melkert, ha definito "credibili" le elezioni che si sono tenute lo scorso 7 marzo in Iraq. Intervenendo durante la conferenza stampa a Baghdad per l'annuncio dei risultati del voto, tramessa in diretta dall'emittente televisiva 'al Jazeera', Melkert ha quindi fatto appello a tutte le parti affinché accettino i risultati delle elezioni.
Intanto nel Paese non si ferma la spirale di violenza. E anche ier è stato drammatico il bilancio delle vittime degli attentati. Almeno 12 morti e 25 feriti a causa di una duplice esplosione avvenuta in una zona a nord di Baghdad. Secondo quanto ha riferito la tv araba 'al-Jazeera', le due deflagrazioni sono avvenute in un mercato della zona di al-Khalis, nella provincia sunnita di Diyala. [Adnkronos/Aki]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

27 marzo 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia