Inaugurata nella Valle di Musahi, in Afghanistan, una clinica realizzata dai militari del contingente italiano

20 dicembre 2007

Si è svolta nei giorni scorsi in Afghanistan la cerimonia di inaugurazione della clinica realizzata nel distretto di Musahi dai militari del contingente italiano Isaf di stanza a Kabul.
Il progetto, di importo pari a circa 200mila euro, fa parte delle attività di cooperazione civile militare che hanno l'obiettivo, tra l'altro, di migliorare il sistema sanitario nelle aree a sud di Kabul.

La realizzazione della struttura, completata in otto mesi, garantirà una sede adeguata per il personale medico e paramedico del Ministero della Salute afgano che opera a favore della popolazione dei villaggi della Valle di Musahi. Oltre al miglioramento oggettivo delle condizioni di vita delle fasce più deboli della popolazione, il progetto consegue anche l'obiettivo di consolidare le relazioni instaurate dai militari italiani con le comunità locali.

Al taglio del nastro hanno partecipato il governatore distrettuale, il capo dell'assemblea locale, ed i capi religiosi delle diverse comunità della Valle di Musahi, oltre al Colonnello Alfredo De Fonzo, comandante del Contingente italiano.
Gli esponenti locali, attraverso parole di profonda gratitudine rivolte ai militari italiani, hanno sottolineato come la realizzazione di opere infrastrutturali quali pozzi, strade, edifici scolastici e ponti, abbia fortemente contribuito a ripopolare una valle che, prima della presenza italiana, era stata gradualmente abbandonata. [Aise]

 

 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 dicembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia