Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Le Madonie vogliono diventare una destinazione proprio per tutti!

Con il progetto "Madonie for all" i comuni madoniti puntano sul turismo accessibile e inclusivo

10 marzo 2022
Le Madonie vogliono diventare una destinazione proprio per tutti!
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Quando si parla di disabilità ancora oggi, purtroppo, si pensa subito a persone a cui il destino ha riservato l'impossibilità di fare quello che normalmente fanno tutti. Le persone disabili, quindi, vengono spesso emarginate e, in una maniera o nell'altra, considerarle ad esempio come possibili turisti è ancora per molti (troppi) inconcepibile. Niente di più sciocco e sbagliato.

Turismo accessibile e inclusivo

  • Vuoi soggiornare nella provincia di Palermo? Trova le strutture ricettive presenti - CLICCA QUI 

Impegnarsi nella realizzazione di località accessibili, infatti, significa non solo rendere queste più accoglienti per chiunque li abita, ma può concretamente consentire uno sviluppo economico consistente, permettendo la creazione di flussi turistici tali da portare benefici in termini economici per l'intero territorio interessato.

Unione Madonie

  • Vuoi conoscere i Bed & Breakfast della provincia di Palermo? CLICCA QUI

Anche per questo l'Unione Madonie, abbinando il mare alla montagna, ha deciso di puntare sul turismo accessibile e inclusivo. Da questa peculiarità nasce il progetto "Madonie for all" con il quale l'Unione partecipa alla selezione delle proposte relative all'avviso pubblico nazionale che finanzierà progetti volti a favorire la presenza di turisti con disabilità e loro familiari, la realizzazione di infrastrutture e l'organizzazione di servizi accessibili.

Laghetto sulle Madonie

  • Vuoi conoscere le aziende agricole della provincia palermitana? CLICCA QUI

Il progetto, già presentato all'assessorato regionale alla Famiglia, coinvolge i 30 comuni facenti parte della DMO (Destination Management Organisation) "Madonie e Targa Florio" e si compone di diverse fasi racchiuse in un'unica strategia di sviluppo. Il finanziamento richiesto è di 737 mila euro.

Madonie, paesaggio autunnale

  • Scopri i parchi e le riserve naturali del Palermitano - CLICCA QUI

Le azioni previste partono dalla realizzazione di una Carta dei Servizi che contiene le linee guida da seguire per il turismo accessibile con lo scopo di utilizzare criteri di uniformità nella progettazione, nella scelta dei materiali, nei codici cromatici e comunicativi, etc. oltre alla costruzione di un'unica mappa di accessibilità, da realizzarsi in formato elettronico, per tutti i comuni.

Panorama dalle Madonie

  • Hai una struttura ricettiva o un'attività turistica che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

L'accoglienza è l'elemento trainante del progetto che prevede l'adozione del PEBA (Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche) che sarà realizzato nei Comuni di Geraci Siculo e di Lascari; la realizzazione di una segnaletica accessibile e multisensoriale lungo gli itinerari e nei centri storici dei comuni di Blufi, Bompietro, Petralia Soprana, Polizzi Generosa, Gratteri, Pollina, San Mauro Castelverde, Aliminusa, Caccamo e Montemaggiore Belsito.

Collesano

  • Vuoi soggiornare nella provincia di Palermo? Trova le strutture ricettive presenti - CLICCA QUI 

È prevista anche la realizzazione di un Game tourism attraverso il quale il turista, anche con disabilità gravi, giocando, visiterà gli itinerari madoniti. Il Game tourism sarà attivato nell'area archeologica del Comune di Castellana Sicula e nel Museo della Targa Florio del Comune di Collesano.

Campofelice di Roccella

  • Scopri gli stabilimenti balneari di Palermo e provincia - CLICCA QUI

Infine, la proposta "Mare per tutti senza barriere" che prevede la realizzazione di una spiaggia attrezzata per persone con disabilità nel lungomare di Campofelice di Roccella. Saranno realizzati percorsi di accesso fino al bagnasciuga che permettono l'accesso ai vari servizi offerti dallo stabilimento (bar, cabine, docce), a tutti gli ombrelloni e lettini ed anche alle cabine in legno provviste di servizi igienici accessibili e docce attrezzate.

Paesaggio madonita

  • Vuoi conoscere le aziende agricole della provincia palermitana? CLICCA QUI

Riguardo alla sicurezza e l'integrazione dei servizi sanitari, la Carta dei Servizi prevede altresì la realizzazione di un Centro di Prossimità che avrà competenza per gli interventi sociali e assistenziali, oltre ad avere il compito di sviluppare un'intensa opera di promozione della salute, del benessere sociale, dell'ambiente sano e della salute stimolando la partecipazione della popolazione.

Le Madonie

  • Scopri i parchi e le riserve naturali del Palermitano - CLICCA QUI

Infine, il progetto "Madonie for all" prevede anche l'attivazione di tirocini nei servizi turistici, attraverso percorsi formativi esperienziali finalizzati ad accrescere l'inclusione sociale e lavorativa delle persone con disabilità, che porteranno alla creazione di una start-up che avrà come focus la promozione del turismo accessibile nel territorio.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 marzo 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia