Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Questa estate, stessa spiaggia, stesso mare, stesse regole anti-Covid

In estate si potrà tornare in spiaggia seguendo le linee guida attuate nel 2020

22 aprile 2021
Questa estate, stessa spiaggia, stesso mare, stesse regole anti-Covid
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Quest'estate non si cambia, stessa spiaggia, stesso mare, stesse regole anti-Covid del 2020. Le regole dell'anno scorso hanno funzionato, quindi da lì si deve ripartire. La proposta sulle norme che dovranno essere osservate, dai vacanzieri ma anche e soprattutto dai gestori delle strutture balneari, è stata fatta dal Coordinamento interregionale sul demanio e accettata dal ministero per il Turismo

Quest'estate non si cambia, stessa spiaggia, stesso mare, stesse regole del 2020

  • Stai cercando uno stabilimento balneare per questa estate? Trova un lido nella zona di tuo interesse - CLICCA QUI

Le linee guida, dunque, saranno quelle recepite dal Governo nel 2020, che hanno permesso di non chiudere alcuna spiaggia italiana per Covid.
Quindi, si tornerà al mare sempre col divieto di feste e di assembramento e con l'obbligo di prenotazione, entrando da una parte e uscendo dall'altra se si va in uno stabilimento balneare attrezzato.

È ancora previsto il divieto di uso promiscuo delle cabine, a meno che non ci sia convivenza o se si è membri dello stesso nucleo familiare, e torna il distanziamento degli ombrelloni (sembrano confermati i 10 mq di area di ombreggio per ciascun ombrellone, per esempio), l'igienizzazione di lettini e tavolini prima di un nuovo affitto.

Si tornerà al mare sempre col divieto di feste e di assembramento e con l'obbligo di prenotazione...

  • Hai una struttura ricettiva o un'attività turistica che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Insomma, anche se la situazione epidemiologica è diversa rispetto all'estate scorsa, anche se la pressione sugli ospedali si sta allentando, anche se la campagna vaccinale è partita, resta sullo sfondo la consapevolezza che il Covid sfortunatamente in vacanza non va.
Sul fronte delle spiagge libere attrezzate - che prevedono 50% di spiaggia libera e 50% attrezzata -, nel 2020 si era concesso ai comuni di estendere la parte attrezzata al 70% e con molta probabilità si tornerà a farlo.

È ancora previsto il divieto di uso promiscuo delle cabine e torna il distanziamento degli ombrelloni (10 mq di area di ombreggio per ciascun ombrellone), l'igienizzazione di lettini e tavolini prima di un nuovo affitto.

La riconferma delle misure del 2020 soddisfa il Sindacato Italiano Balneari aderente a Confcommercio, il Fiba Confesercenti (Federazione italiana imprese balneari), Federbalneari Italia e la Cna Balneari.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 aprile 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE