Accordo antiblackout tra la Regione Sicilia e il Gestore della Rete Elettrica nazionale

Nel piano delle opere del Grtn, il completamento della rete elettrica siciliana

11 dicembre 2003
Un accordo di programma fra Regione Siciliana e Grtn, il gestore della rete nazionale elettrica. E' quanto emerge a conclusione dell'incontro svoltosi giovedì scorso a Roma fra l'assessore Regionale all'Industria, Marina Noè, e il Grtn. Nella riunione si sono chiariti i rapporti fra la Regione Siciliana ed il gestore della rete, anche in relazione al black out di settembre.

L’assessore Marina Noè ha spiegato di aver sollecitato, sin dal suo insediamento, il Grtn, l'Enel e tutti gli organismi competenti a realizzare in Sicilia investimenti di rilievo per dotare questa regione di una rete elettrica efficace ed a servizio delle attività produttive.
Sembra che siano stati conseguiti significativi risultati, il Grtn si è infatti impegnato a inserire, nel piano delle opere da eseguire prossimamente, i lavori per il completamento della rete elettrica per la linea ad altissima tensione e quelli per la realizzazione del secondo elettrodotto che consentirebbe alla Sicilia di mantenere, in regime di sicurezza, le centrali in assetto costante e di esportare, in continente, una maggiore quantità di energia elettrica.

Inoltre il Gestore ha annunciato che saranno predisposti automatismi che evitino in Sicilia il ripetersi del black-out.
Marina Noè ha lanciato al Grtn la proposta di sottoscrivere un accordo di programma che preveda la coderteminazione e la condivisione delle scelte energetiche che interessano la Sicilia, programma che dovrebbe essere siglato in questi giorni.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 dicembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia