Catania adotta il Comune di Milo

Fornirà personale specializzato e sostegno tecnico per l'organizzazione e lo sviluppo economico

26 novembre 2002
Il comune di Catania ha adottato quello di Milo.
L'atto è stato ufficializzato nei giorni scorsi a Palazzo degli Elefanti nel corso di una riunione delle due giunte, presiedute dal sindaco di Catania Umberto Scapagnini e da quello di Milo Paolo Sessa, durante la quale è stato firmato il relativo protocollo d'adozione.

Il comune di Catania, infatti, anche per i forti legami storici e culturali che uniscono i due centri, attesta con tale accordo la propria solidarietà a quello di Milo che è stato particolarmente colpito da eventi sismici legati alle imponenti manifestazioni eruttive dell'Etna e al conseguente evento sismico.

L'amministrazione comunale di Catania, in particolare, è disponibile attraverso la propria struttura amministrativa: ad approntare un valido supporto tecnico-logistico effettuando il distacco, per il periodo emergenziale, presso il comune di Milo di un proprio vigile urbano (da affiancare all'unico milese) e di un tecnico esperto in problematiche relative alla Protezione civile; ad offrire supporti e sostegno in particolari momenti di difficoltà e di emergenza futura; ad offrire supporto giuridico-amministrativo e legale, attraverso la propria Avvocatura comunale; ad offrire consulenza per l'accesso ai fondi comunitari per la stesura di progetti di sviluppo economico e di valorizzazione del territorio che possano interessare entrambe le amministrazioni; a promuovere il territorio e le iniziative di interesse sovracomunale del comune di Milo nelle proprie attività e pubblicazioni di promozione turistica e culturale; a privilegiare il comune di Milo come partner nei sistemi di rete e nei progetti di respiro europeo.

I due comuni interagiranno nella progettazione e nell'attuazione di iniziative e di attività culturali che possano favorire lo sviluppo economico, territoriale e ambientale, da attuare anche attraverso reciproci scambi culturali.
Il comune di Milo, inoltre, promuoverà le iniziative del comune di Catania che abbiano prevalente carattere naturalistico, turistico e di promozione territoriale, mettendo a disposizione luoghi noti per le indubbie bellezza paesaggistiche o strutture idonee a ospitare manifestazioni di carattere culturale e turistico promozionale.

Nei prossimi giorni la giunta comunale di Catania si trasferirà a Milo per un primo, concreto segno di questa "collaborazione" con il centro etneo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 novembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia